Up

Incontinenza urinaria

La Rete di servizi per la prevenzione, diagnosi e cura dell’incontinenza urinaria

Sono circa mezzo milione i cittadini piemontesi che soffrono di incontinenza urinaria. Per migliorare l’assistenza sanitaria, la Regione Piemonte è stata la prima in Italia a organizzarsi in una Rete per la prevenzione, la diagnosi e la cura di questa patologia. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con la Fondazione italiana continenza. Gli obiettivi del progetto sono individuabili in tre grandi categorie:

  • quantificazione delle domanda e definizione delle sue caratteristiche
  • qualificazione della risposta in termini di competenza specifica e di multidisciplinarietà
  • diagnosi precoce ed intervento tempestivo

Questi obiettivi, e in particolare il secondo, sono raggiungibili mediante la creazione di una “rete di servizi” a più livelli sul territorio regionale per la prevenzione, diagnosi e cura dell’incontinenza urinaria. I livelli di intervento sono 3:

  • I livello: comprende i “Centri ambulatoriali periferici multispecialistici per l’incontinenza urinaria” in cui operano contestualmente lo specialista urologo e/o ginecologo e lo specialista fisiatria, collegati ad un Reparto di Urologia e/o Ginecologia per il trattamento chirurgico delle forme meno complesse d’incontinenza, Centri di 1° livello
  • II livello: si compone di “Centri specialistici di riferimento” articolati in Centri Urologici, Centri Ginecologici e Centri di Fisiatria a seconda dell’origine patologica dell’incontinenza, Centri di 2° livello
  • III livello: si identifica con il “Centro di Neuro-Urologia” e Unità Spinale già esistente presso l’Azienda Ospedaliero-universitaria Città della Salute e della Scienza  di Torino

L’organizzazione del Progetto per la Rete di servizi per la prevenzione, la diagnosi e la cura dell’incontinenza urinaria è nato nel 2004: con la D.G.R. n. 40-12566 del 24 maggio 2004 in cui si fissano i criteri per l’individuazione dei Centri e si individua la  Commissione Regionale per l’Incontinenza Urinaria, che ha il compito di individuare/modificare i Centri dei vari livelli e seguire l’intero progetto.

 
 
Powered by Phoca Download


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti