Make up

A cosa serve il trucco?

Molte donne utilizzano quotidianamente i prodotti per il make-up e spesso compiono senza saperlo errori che possono comportare problemi, a partire dalla semplice irritazione della pelle.
 

Linee guida generali

I prodotti da trucco sono, in larga parte, privi di acqua e ricchi di pigmenti colorati. In generale rimangono a contatto della pelle per molte ore. A differenza dei cosmetici da risciacquo, gli ingredienti potenzialmente nocivi e le impurezze possono essere diluite dal sudore e penetrare nell’epidermide portando a irritazioni e allergie.
Alcuni pigmenti colorati, contengono metalli quali il nichel, il cromo e gli ossidi di ferro. In seguito ad usi ripetuti, questi metalli, assorbiti dalla pelle, possono raggiungere concentrazioni tali da scatenare allergie in soggetti predisposti: è necessario porre la massima attenzione ai segnali che indicano la presenza di dermatite da contatto.
Da ricordare, inoltre, che il make-up è utilizzato proprio in zone dove l’epidermide è più sottile e delicata come il contorno occhi e le labbra ed in generale il viso: queste aree presentano maggiori sensibilità e capacità di assorbimento rispetto ad altre.
Ovviamente è fondamentale conoscere le sostanze a cui si è allergici.
Regola generale è non truccarsi quando la pelle presenta piccole ferite, escoriazioni, ecc.
Sarebbe consigliabile applicare il trucco su una base di crema idratante. Prima di mettersi a letto si dovrebbe rimuovere ogni traccia di trucco con latte detergente e risciacquare. Non importa se le istruzioni non lo specificano: dopo aver pulito la cute è consigliabile applicata una crema idratante specifica per la notte.

Come utilizzare in sicurezza il make-up

Condividere prodotti da trucco può comportare la trasmissione di infezioni. In particolare, si dovrebbe usare sempre un applicatore monouso quando si provano i prodotti in negozio o dall’estetista.
Chiudere sempre bene i contenitori dei trucchi subito dopo l’uso.
Tenere i trucchi lontani da fonti di calore e dalla luce solare diretta: luce e calore possono ridurre la capacità d’azione dei conservanti. Non tenere i cosmetici in una macchina al sole per lungo tempo.
Non usare cosmetici in caso di congiuntivite.
Eliminare i trucco quando si sospetta che abbia causato irritazioni di qualsiasi tipo.
Non aggiungere mai acqua o altri diluenti a un cosmetico, a meno che l'etichetta non lo preveda espressamente.
Buttare via i prodotti se il colore o la consistenza cambiano.
Evitare l’applicazione nella zona occhi di prodotti non indicati per tale uso. Attenzione anche a prodotti presenti nella tradizione di alcuni paesi come il kohl (possono contenere elevate concentrazioni di piombo).
Evitare i prodotti per la colorazione permanente e le tinture per le ciglia, in quanto, se non utilizzati correttamente, possono provocare gravi danni agli occhi.
Lavarsi sempre bene le mani prima di aprire la borsa del trucco e iniziare ad applicare i cosmetici.
Assicurarsi che tutti gli applicatori siano puliti prima di utilizzarli: è un comportamento corretto lavare e sostituire pennelli e spugne di frequente.
Attenzione ai graffi della cornea causati dalla bacchetta del mascara. Se capita non vanno assolutamente trascurati in quanto potrebbero infettarsi e portare ad ulcerazioni corneali. Banalmente l’utilizzo del mascara dovrebbe avvenire in un momento tranquillo evitando l’applicazione in macchina, autobus, treno, aereo...
Vi è la possibilità che, durante il sonno, il mascara ed altri prodotti possano entrare nell’occhio e causare prurito ed arrossamenti oculari. Quindi, assicurarsi sempre di rimuovere i trucchi prima di andare a letto.



Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti