Bando per il personale sanitario dipendente delle strutture sanitarie pubbliche del Piemonte disponibile a svolgere attività di volontariato all'estero (2016)

Bollettino Ufficiale n. 28 del 14/07/2016
Codice A1410A
D.D. 30 Maggio 2016, n. 303

Leggi il testo completo del documento sul BUR

Attuazione del programma di interventi di cooperazione sanitaria: sostegno alle associazioni di volontariato per l'attuazione di progetti di cooperazione in cui sia previsto l'invio di personale sanitario dipendente delle strutture sanitarie pubbliche del Piemonte. Approvazione Bando 2016. Prenotazione di euro 100.000, sul (cap. 157322/2016 - ass. 100555 ).

La  Regione  Piemonte,  in  coerenza  con  le  norme,  le  dichiarazioni  internazionali  e  i  principi costituzionali, ai sensi della  L.R. n. 67/95, orienta la propria azione secondo gli obiettivi prioritari della cooperazione allo sviluppo, enunciati dalle Nazioni Unite, con l’adozione della “Dichiarazione del Millennio”;
E', dunque, nell’ottica di spirito di solidarietà tra popoli e di aiuto ai Paesi più deboli per la generale tutela della salute, non solo come diritto, ma come bene comune, che risulta necessario garantire la risposta  ai  bisogni  sanitari  evidenziati  nei  Paesi in  via  di  sviluppo,  anche  fornendo  agli  operatori sanitari,  impiegati  nelle  AA.SS.LL.  e  nelle  AA.SS.O
O.  della  Regione,  la  possibilità  di  prestare  la propria   opera   professionale,   per   determinati   periodi   dell’anno,   nell’ambito   di   progetti   di cooperazione sanitaria, approvati da un apposito Gruppo di Lavoro; 

In particolare, nel quadro delle azioni di cooperazione sanitaria internazionale a favore dei Paesi invia di sviluppo, la Regione ha ritenuto opportuno prevedere azioni per sostenere le organizzazioni non  governative  (ONG)  riconosciute  dal  Governo  italiano  nonché  le  associazioni  e  istituzioni  di volontariato  internazionale,  aventi  sede  nella  Regione,  responsabili  dell'attuazione  di  specifici progetti  di  intervento.  Tale  sostegno  avviene  attraverso  l'attività  svolta  dal  personale  sanitario volontario dipendente dalle strutture sanitarie pubbliche regionali.  

A  tal  fine,  così  come  previsto  dall’articolo  20  della  legge  regionale  n.  12  del  23  maggio  2008,  il personale  sanitario  dipendente  delle  strutture  sanitarie  pubbliche  del  Piemonte  con  contratto  a tempo  indeterminato,  disponibile  a  svolgere  attività  di  volontariato  all'estero,  può  usufruire  di  un periodo di aspettativa retribuita della durata comp
lessiva non superiore a un mese per ciascun anno
solare.  Tali   periodi   sono   utilizzati   per   l'attuazione   di   specifici   progetti   sanitari   approvati
preventivamente dalla Regione.  In  attuazione  di  tali  disposizioni  è  stato  predisposto  un  bando  pubblico,  il  cui  schema  è  stato approvato  con  la  DGR  n.  51-10154  del  24.11.2008,  che  ha  consentito  l’avvio  del  programma  e permesso  alle  Associazioni  di  richiedere  la  disponibilità  di  personale  sanitario  e,  alle  Strutture sanitarie  da  cui dipende  tale  personale,  di  ottenere  rimborsi  del  costo  aziendale  sostenuto  per riconoscere l’aspettativa retribuita, come previstodalla D.D. n. 858 del 26/11/2008.

Secondo  quanto  disposto  dall'  articolo  13,  comma  4 della  legge  regionale  17  agosto  1995,  n.  67 (Interventi regionali per la promozione di una cultura ed educazione di pace per la cooperazione e la solidarietà internazionale), si rende necessario procedere anche per l’anno 2016 all’approvazione di un nuovo bando finalizzato alla presentazione delle
 domande; 

Si  dà  atto  che  si  provvederà,  con  successive  determinazioni,  in  base  agli  esiti  del  bando  pubblico
predetto,  all’individuazione delle ASR destinatari e e degli importi ad esse spettanti; 

Ritenuto che alle relative spese, pari ad € 100.000,00 si farà fronte con prenotazione di impegno sul Cap.   n.   157322   del   bilancio   di   previsione   finanziario   2016/2018,   che   presenta   la   relativa disponibilità, ass. 100555;. 

Tutto ciò premesso, attestata la regolarità amministrativa del presente atto


IL DIRIGENTE

Vista la L. n. 67/95;
Visto il D.Lgs. 165/2001;
Vista la L.R. 23 del 28/07/2008 artt. 17 e 18;  
Vista la  D.G.R. n. 2_2845 del 1 febbraio 2016;
Vista la D.G.R.  n. 51-10154 del 24.11.2008;
Vista la D.D. 559 del 28/09/2009;

determina
per le motivazioni espresse in premessa:

  • di approvare il Bando pubblico anno 2016 per il personale sanitario dipendente delle strutture sanitarie pubbliche del Piemonte disponibile a svolgere attività di volontariato all'estero allegato alla presente determinazione per formarne parte integrante e sostanziale;
  • di prenotare l’impegno ai fini di cui al precedente alinea della somma di €100.000,00 sul Cap. n. 157322  del bilancio  di  previsione  finanziario  2016/2018      ass.  100555  –  a  favore  delle  ASR piemontesi

TRANSAZIONE ELEMENTARE  

CONTO FINANZIARIO V   : U 1.04.01.02.020  

COFOG: 07.02 - Servizi non Ospedalieri  

TRANSAZIONE UNIONE EUROPEA: 8   –   Spese   non   correlate   ai   finanziamenti dell’Unione Europea 

RICORRENTE: 3 – Spese ricorrenti

PERIMETRO SANITARIO: 4      -   Spese   della   gestione   sanitaria   della Regione 

La presente Determinazione sarà pubblicata sul B.U. della Regione Piemonte, ai sensi dell’art. 61 dello Statuto e dell’art. 5 della L.R. 22/2010.
Avverso la presente Determinazione è ammesso ricorso entro il termine di 60 giorni innanzi al T.A.R.
La presente determinazione non è soggetta a pubblicazione ai sensi del D.Lgs n. 33 del 14 marzo 2013.

  • di  dare  atto  che  si  provvederà  con  successive  determinazioni  all’individuazione  delle  ASR destinatarie e degli importi ad esse assegnati

La  presente  Determinazione  sarà  pubblicata  sul  B.U. della  Regione  Piemonte,  ai  sensi  dell’art.  61 dello Statuto e dell’art. 5 della L.R. 22/2010.

Avverso  la  presente  Determinazione  è  ammesso  ricorso  entro  il  termine  di  60  giorni  innanzi  al T.A.R.

La  presente  determinazione  non  è  soggetta  a  pubblicazione  ai  sensi  del D.Lgs  n.  33  del  14  marzo 2013.

Il Dirigente del Settore
Dr. Vittorio  Demicheli

 

Ultima modifica il Lunedì, 25 Luglio 2016 12:35
Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti