Avviso avvio interpello vincitori concorso straordinario assegnazione sedi farmaceutiche nei Comuni della Regione Piemonte

Domenica 7 giugno 2015 alle ore 18:00 iniziano le procedure di interpello dei vincitori per la scelta delle sedi farmaceutiche da assegnare in Regione Piemonte , ai sensi dell’articolo 10 del bando di concorso approvato con D.D. n. 814 del 19.11.2012 e s.m.i.

L’interpello termina venerdì 12 giugno2015 alle ore 18:00.

Due giorni prima dell’inizio della procedura, venerdì 5 giugno 2015, perviene alla casella pec del titolare della candidatura singola, o del referente della candidatura in forma associata, un avviso con le indicazioni relative alla scelta delle sedi.
Tutti i concorrenti sono tenuti a verificare il corretto funzionamento dell'indirizzo pec attualmente inserito nella piattaforma e sul quale pervengono tutti gli avvisi relativi alla scelta, all’accettazione e all’assegnazione delle sedi farmaceutiche.
L’ordine di preferenza delle sedi farmaceutiche viene espresso collegandosi alla piattaforma ministeriale all’indirizzo www.concorsofarmacie.sanita.it per mezzo delle proprie credenziali di accesso - user name e password - ricevute al momento dell'iscrizione al concorso.
Per quanto riguarda le sedi oggetto di questo primo interpello si rimanda a quanto esplicitato dalla D. D. n. 203 del 30 marzo 2015.

 Ad integrazione di quanto già indicato nella citata D.D. n. 203 del 30.03.2015, occorre comunicare ancora quanto segue:

  • Comune di Nichelino - sedi farmaceutiche n. 12, 13, 14 e 15: con recente sentenza n. 2521 del 14 maggio 2015, il Consiglio di Stato ha confermato le sedi a suo tempo individuate dall’amministrazione comunale ai sensi dell’art 11 del D.L 1/12 conv. in L. 27/2012 e inserite nel bando regionale del concorso straordinario
  • Comune di Cherasco - sede farmaceutica n. 3: il ricorrente ha presentato appello al Consiglio di Stato avverso alla  sentenza n. 380/2015, con cui il TAR Piemonte ha respinto il ricorso presentato avverso la deliberazione comunale di individuazione della sede
  • Comune di Gattinara - sede farmaceutica n. 3: i due titolari delle sedi esistenti nel medesimo Comune hanno impugnato avanti al TAR Piemonte, con richiesta di sospensiva, la nota della Regione Piemonte prot. 10351 del 22 maggio 2015 recante diniego di stralcio della terza sede farmaceutica e contestuale diffida al Comune di Gattinara a non revocare la sede (la Regione Piemonte si costituirà in giudizio)
  • Comune di Cossato - sede farmaceutica n. 5: un titolare ha impugnato il silenzio dell’amministrazione comunale di Cossato in merito alla richiesta di revocare l’istituzione della predetta sede (la Regione Piemonte si costituirà in giudizio)

L’omessa risposta all’interpello comporta l’esclusione dal concorso.

Si ricorda che per alcune sedi farmaceutiche, come indicato nel bando di concorso, è dovuta indennità di avviamento.

Vai al "Concorso straordinario assegnazione sedi farmaceutiche"

Ultima modifica il Venerdì, 05 Giugno 2015 14:30
Valutazione attuale:  / 29
ScarsoOttimo 


Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti