Intossicazioni da funghi

raccolta funghi 4L’avvelenamento da funghi può avere talvolta conseguenze anche mortali. Presso i Servizi SIAN di ogni ASL sono presenti Ispettorati micologici che, grazie a esperti micologi, svolgono attività di prevenzione, formazione e consulenza gratuita ai raccoglitori di funghi. Inoltre forniscono consulenza agli ospedali in caso di intossicazioni.

 

Il Settore regionale Prevenzione e Veterinaria ha approvato i nuovi indirizzi operativi, modificando per alcuni aspetti la precedente determinazione del 2012, i quali, oltre a fornire strumenti operativi aggiornati e più idonei allo svolgimento dell’attività istituzionale in capo agli Ispettorati micologici, prevedono alcuni adempimenti per gli OSA che somministrano funghi epigei freschi spontanei, che sono una novità assoluta per il Piemonte ma che si allineano alle direttive già impartite da altre regioni, quali Liguria e Toscana, per colmare un gap normativo nazionale.

La novità più importante in tal senso è che il ristoratore che intende utilizzare funghi freschi spontanei raccolti in proprio, per la preparazione dei piatti da proporre ai propri clienti, deve essere in possesso dell’idoneità al riconoscimento delle specie fungine. I corsi, con relativi esami, vengono organizzati su richiesta, sul tutto il territorio regionale, dalle ASL e sono già usufruiti  (come obbliga la normativa di settore) da tutti gli operatori del settore alimentare che esercitano la vendita di funghi epigei freschi spontanei.

Inoltre, come per la vendita, anche nel caso dei ristoratori, l’utilizzo per la somministrazione è consentito solo previa certificazione di avvenuto controllo da parte dei micologi delle ASL o da parte di micologi privati formalmente autorizzati secondo le normative regionali vigenti. Solo nei casi in cui intenda somministrare funghi epigei freschi spontanei raccolti in proprio, la DD 205 del 29/03/2018 prescrive che l’OSA integri la propria SCIA sanitaria compilando e trasmettendo al SUAP competente apposita comunicazione (allegato 6) corredata dall’attestato d’idoneità rilasciato dall’ASL ai soggetti abilitati e/o ai preposti alla vendita.

Materiale formativo

Giornata di aggiornamento per gli operatori degli ispettorati micologici delle ASL piemontesi (9 giugno 2017)


Sezione dedicata sul sito del Ministero della Salute

Articoli correlati:

Precauzioni per la raccolta e il consumo di funghi spontanei

 



Assessorato alla Sanità - C.so Regina Margherita, 153 bis - 10122 Torino
Contatti