Stampa

Provincia di Vercelli

alt
Chi visita la Valsesia definisce maestoso lo scenario della catena montuosa che comprende il Monte Rosa, seconda cima delle Alpi che offre paesaggi tra i più "himalayani" della catena Alpina. Non a caso, da un’indagine svolta dalla Regione Piemonte, la Valsesia risulta essere tra le località più note e apprezzate a livello nazionale ed internazionale. Tra i principali fattori di attrazione si annoverano la varietà di paesaggi naturali, collegati anche alla complessità geologica e la peculiare impronta storico-culturale impressa nel corso del tempo dalle comunità Walser.
I viaggiatori amano questi luoghi della Provincia di Vercelli che offrono loro natura incontaminata ed aree a vocazione rurale che sono state in grado di conservare il giusto equilibrio tra servizi moderni, quiete delle vallate e tradizioni locali. Alla realizzazione di nuovi moderni impianti di risalita per la fruizione invernale, ha fatto da contralto negli ultimi anni l’incentivo dato allo sviluppo dell’escursionismo in un territorio che offre numerose opportunità ai visitatori alla ricerca di turismo sostenibile e attività all’aria aperta. Basti pensare ai percorsi che partono dall'Alpe di Mera e raggiungono la Bocchetta della Boscarola e il Bocchetto di Sessera, oppure all’escursione classica sulla Cima d'Ometto, raggiungibile in un'ora circa di cammino che offre un buon panorama sul Biellese.
Accanto agli itinerari brevi e di giornata, come quello che da Riva Valdobbia raggiunge il Colle Valdobbia, sono presenti itinerari più impegnativi come quello in 5 tappe che porta da Rimella ad Alagna. Se invece si hanno ambizioni decisamente più alpinistiche si può attraversare uno dei paesaggi d'alta quota più belli e maestosi delle Alpi, fino a raggiungere il rifugio più alto d'Europa la Capanna Osservatorio Regina Margherita che sorge proprio sulla Punta Gnifetti a 4554 metri.

Per ulteriori informazioni visita il sito della
Provincia di Vercelli
C.A.I. di Varallo