Stampa

Il Regolamento di attuazione della L.R. n. 12/2010

La Regione Piemonte con la legge regionale n. 12/2010 e con il regolamento attuativo  approvato con  Deliberazione di Giunta Regionale n 76-4785 del 15 Ottobre 2012,  successivamente emanato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale  n. 9/R del 16 Novembre 2012, intende pianificare e valorizzare il patrimonio escursionistico, al fine di garantirne una migliore fruizione e di integrare e qualificare l’offerta turistica dell'intero territorio piemontese.
La stesura del testo del regolamento è stata preceduta da un confronto con le Direzioni regionali interessate, le Province,  gli altri enti territoriali e con le principali associazioni escursionistiche, alpinistiche ed operatori del settore su temi connessi, in particolare, all’organizzazione tecnico amministrativa e al ruolo degli enti pubblici, agli aspetti connessi alla segnaletica, alla gestione delle vie ferrate e dei siti di arrampicata, nonché alle regolamentazione della fruizione multipla dei percorsi escursionistici.
Elaborata una prima bozza, apportate le necessarie modifiche / verifiche, si è pervenuti, con passaggi successivi, ad un testo completo e pronto per affrontare l’iter di approvazione.
Il Regolamento  troverà graduale applicazione  in quanto prevede all'art 30, l'approvazione di indirizzi tecnici, specificatamente dedicati all'approfondimento degli ambiti  operativi  connessi all'accatastamento di percorsi escursionistici, vie ferrate e siti di arrampicata,  alla valorizzazione e promozione dell'escursionismo,  alla fruizione multipla e specifica dei percorsi escursionistici, alla segnaletica unificata e agli strumenti di promozione ed informazione escursionistica  .
Analisi tecnica del Regolamento di attuazione della legge regionale n. 12 del 2010.