La Regione Piemonte, nel rispetto della normativa statale in materia di informatizzazione della Pubblica Amministrazione, favorisce il pluralismo informatico, garantisce l'accesso e la libertà di scelta nella realizzazione di piattaforme informatiche e favorisce l'eliminazione di ogni barriera dovuta all'uso di standard non aperti.

La riorganizzazione del sito è stata effettuata con il responsive design, una nuova tecnica di realizzazione di siti web e progetti web mobile, che consente all’home page e le pagine di primo livello di riadattarsi in modo automatico a seconda della risoluzione dei diversi supporti (desktop, smartphone o tablet) su cui viene visualizzato

Modalità di visualizzazione

La dimensione dei caratteri è ridimensionabile, utilizzando gli appositi comandi dei principali browser.

Tutte le informazioni sono facilmente fruibili anche utilizzando un browser testuale o uno screen reader grazie alla presenza del Sommario dei contenuti posto all'inizio di ogni pagina che permette di "saltare" direttamente al punto prescelto.

Tutte le immagini sono corredate di testo alternativo e di descrizioni testuali quando necessario.

Accesso tramite tastiera - Accesskey

Per facilitare la navigazione agli utenti che non utilizzano il mouse abbiamo abbinato ai link principali una serie di comandi da tastiera.
Per attivare i suddetti comandi è necessaria la combinazione del tasto ALT più la lettera o numero riportati qui sotto (per utenti Apple, il tasto da combinare è CMD - tasto "mela"), in alcuni casi serve anche il tasto INVIO per avviare il comando:

  1. permette di tornare alla home page del sito ufficiale della Regione Piemonte
  2. permette di raggiungere direttamente il blocco dei contenuti della pagina
  3. permette di raggiungere direttamente il menù di navigazione principale
  4. permette di raggiungere direttamente gli strumenti di ricerca o il menù di navigazione contestuale, ove presenti

Strumenti

In base alla legge regionale in materia di pluralismo informatico (l.r.9/2009) la Regione Piemonte persegue la divulgazione dei propri programmi informatici sviluppati come software libero.

La Regione incentiva la diffusione e lo sviluppo del software libero in considerazione delle sue positive ricadute sullo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica.

Alla cessione di software libero non si applicano le disposizioni di cui all'articolo 13 della legge 18 agosto 2000, n. 248 (Nuove norme di tutela del diritto d'autore).

  • PDF Reader: per la visualizzazione e il download dei documenti in formato PDF.
  • Adobe Flash Player: per la visualizzazione delle animazioni Flash presenti in alcune sezioni.
  • Office Suite : per la visualizzazione dei documenti in formato DOC, XLS, PPT, qualora il browser non li aprisse direttamente.