Regione Piemonte

PiemonteInRete

PiemonteInRete
Evoluzione della Rete

PrivataApertaAperta 2
PiemonteInRete costituisce il risultato dell' investimento strategico deciso dalla Regione Piemonte per dotarsi di una rete di telecomunicazione tecnologicamente avanzata e diffusa su tutto il territorio regionale.

L'investimento si pone due obiettivi diversi e complementari:

costituire una Rete Privata dell'Ente Regione, rispondente agli standard definiti dall' Autorità Informatica della Pubblica Amministrazione, finalizzata a sostituire tutte le sottoreti settoriali;

realizzare una Rete Aperta all'intera regione, cioè un'infrastruttura disponibile a tutti gli altri soggetti pubblici e privati, questi ultimi con precisi vincoli, che con l'Ente Regionale hanno e avranno necessità di interscambio di informazioni.

L'evoluzione della rete ne vede una suddivisione logica in tre "strati":

- una dorsale stabile che connette le province piemontesi
- un insieme di collegamenti dedicati per gli uffici regionali e le utenze ad essi connesse
- un insieme di collegamenti (dedicati e commutati) per Enti Locali e soggetti privati

La Regione Piemonte ha stipulato con Telecom Italia, fornitore selezionato attraverso una gara europea, un contratto quinquennale in base al quale Telecom metterà a disposizione dell'Ente 320 punti di connessione alla rete, caratterizzati da velocità di trasmissione diverse in funzione delle diverse necessità individuate.
Il contratto prevede comunque, stabilendone costi e condizioni, la possibilità di modificare sia il numero di punti che le velocità di trasmissione.

La rete utilizzerà il protocollo IP (Internet Protocol), scelto dall' AIPA (Autorità Informatica della Pubblica Amministrazione) come standard per la RUPA, Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione

Regione Piemonte Home Page