Regione Piemonte - Osservatorio sull'immigrazione straniera in PiemonteRegione Piemonte Politiche sociali

Vai al sito
VAI AL SITO


Con la deliberazione del Consiglio Regionale n. 209-35411 del 13.11.2001 è stato approvato il "Programma triennale degli interventi a favore degli immigrati extracomunitari" che prevede di attuare alcune iniziative di interesse regionale e, tra queste, l'Osservatorio sull'immigrazione straniera in Piemonte.
La decisione è stata motivata da considerazioni legate alla crescita e al consolidamento della presenza di immigrati nel nostro territorio e dalla necessità di una conoscenza approfondita e sistematica dei movimenti migratori e dei fenomeni sociali collegati, al fine di permettere una efficace azione di governo a livello locale.
L'Osservatorio sull'immigrazione straniera in Piemonte è un progetto triennale della Regione la cui realizzazione è affidata all'IRES Piemonte.
Da settembre 2002 l'Osservatorio ha attivato il sito Internet www.piemonteimmigrazione.it che fornisce informazioni su attività istituzionali della Regione e delle Province, dati statistici, informazioni legislative, servizi, pubblicazioni e appuntamenti.

Obiettivi. L'Osservatorio fornisce informazioni e analisi relative ai movimenti migratori internazionali verso il Piemonte, ai processi di integrazione nella società locale e alle politiche in materia. Esso funziona inoltre come centro di documentazione per le amministrazioni locali sulla normativa, sui servizi, sulle attività e le iniziative.

Oggetto dell'osservazione. Sono oggetto dell'osservazione i movimenti di cittadini stranieri in Piemonte, le condizioni di presenza, vita e lavoro di questa popolazione, le iniziative e le politiche che li riguardano. La raccolta, la produzione e l'analisi dei dati sono finalizzate in particolare a comprendere il processo complessivo di trasformazione della società in relazione all'afflusso di nuova popolazione (processo di integrazione), nel contesto delle più ampie trasformazioni dell'economia e della società.

Destinatari. L'Osservatorio si rivolge ai decisori politici, agli amministratori locali, ai funzionari pubblici e agli operatori del settore, per fornire loro un quadro di analisi e di informazioni aggiornate e attendibili. Esso si propone come un punto di riferimento per l'informazione e il dibattito sull'immigrazione e sulle politiche relative in ambito regionale.

Fonti e metodi. L'Osservatorio utilizza sia dati raccolti da altri enti, amministrazioni e organizzazioni, sia dati prodotti direttamente mediante indagini apposite. L'Osservatorio analizza i fenomeni collocandoli nel loro contesto nazionale e internazionale e utilizza i metodi e le ipotesi sviluppate dalla letteratura scientifica avanzata. I metodi di analisi delle informazioni sono quelli delle discipline di volta in volta pertinenti: statistica, demografia, sociologia, economia, scienza politica. Dal punto di vista dei rapporti interorganizzativi, per l'Osservatorio sono fondamentali il lavoro in rete, il dialogo e il confronto con le altre organizzazioni che si occupano del fenomeno migratorio a livello regionale e nazionale.
L'Osservatorio si propone, inoltre, di valorizzare il patrimonio di ricerche e di esperienze disponibili in regione, anche utilizzando attività di ricerca, di osservazione e di documentazione già esistenti.

Prodotti. L'Osservatorio produce un rapporto annuale finalizzato a mettere in evidenza le trasformazioni e i caratteri rilevanti dei fenomeni osservati. Esso promuove approfondimenti su temi e problemi rilevanti e produce documentazione specifica. L'Osservatorio mantiene un sistema aggiornato, confrontabile e accessibile per via telematica di dati e documenti, anche tramite accordi con gli enti titolari delle informazioni in questione. Promuove inoltre incontri, dibattiti o attività formative a richiesta.

Risultati attesi. L'Osservatorio si ripropone di consolidare il quadro delle conoscenze dei fenomeni legati alle migrazioni internazionali nel contesto regionale e di diffonderne la conoscenza. In questo modo si favorisce il processo decisionale e di governo da parte degli organi competenti. L'Osservatorio supporta l'attività della Regione e collabora con i vari organismi territoriali che intervengono in materia, - le Province, i Consigli territoriali dell'immigrazione, i Comuni, enti e organismi pubblici e privati - proponendosi come struttura di servizio che favorisce l'efficienza e l'economia nel reperimento delle informazioni e nel processo di scelta fra alternative. Favorisce il dialogo e il confronto costruttivo fra i diversi attori.

Regione Piemonte Home Page