Regione Piemonte - Sito Ufficiale

Piemonte Sociale

Sommario:




Famiglia

Protocollo per il miglioramento del percorso assistenziale per la donna che richiede l’interruzione volontaria di gravidanza (DGR 21-807 del 15.10.2010) – Modalità di aggiornamento degli elenchi, istituiti presso le ASL, delle organizzazioni ed associazioni operanti nel settore della tutela materno-infantile e pubblicazione degli elenchi.

Con DD n. 144 del 13 luglio 2012 sono state approvate le modalità di formazione ed aggiornamento degli elenchi presso le ASL delle organizzazioni ed associazioni operanti nel settore della tutela materno-infantile e la relativa modulistica, in attuazione della DGR. n. 21–807 del 15.10.2010 “ Protocollo per il miglioramento del percorso assistenziale per la donna che richiede l’interruzione volontaria di gravidanza, come modificata con la DGR 1-2331 del 19 luglio 2011.                                            

Gli elenchi formati ad inizio 2013vengono aggiornati annualmente: l’aggiornamento annuale e le eventuali cancellazioni, sono approvati con apposito atto formale dell’ASL competente.

Modalità per il mantenimento dell’iscrizione negli elenchi presso le ASL

Le organizzazioni iscritte negli elenchi approvati ad inizio 2013, per mantenere l’iscrizione, entro il 31 ottobre dell’anno in corso e degli anni successivi, al fine di dimostrare il mantenimento dei requisiti di iscrizione, dovranno presentare all’ASL di competenza territoriale, la seguente documentazione:

Le organizzazioni iscritte negli elenchi sono tenute a comunicare all’ASL di riferimento qualsiasi variazione dello statuto, della sede legale, del legale rappresentante, nonché dell’eventuale atto di scioglimento.

Modalità per la presentazione della domanda d’iscrizione negli elenchi presso le ASL

Possono presentare domanda per l’iscrizione agli elenchi presso le ASL le organizzazioni di volontariato e le associazioni operanti nel settore della tutela materno infantile, iscritte in uno degli appositi registri regionali o provinciali  (es. registro regionale delle organizzazioni di volontariato, ai sensi dell’art. 3 LR 38/1994, registro regionale delle associazioni di promozione sociale, ai sensi dell’art. 6 LR 7/2006), che documentino di possedere determinati requisiti, di cui all’Allegato A, lettera A, della DD. n.144/2012

La domanda di iscrizione, redatta secondo lo schema di cui all’Allegato B della DD n.144/2012, deve essere presentata entro e non oltre il 31 ottobre di ogni anno, allegando:

  • la relazione sull’attività svolta dall’organizzazione nei due anni precedenti e su quella in programma per i successivi 12 mesi, sottoscritta dal legale rappresentante;
  • l’ultimo rendiconto economico completo della situazione patrimoniale e bilancio di previsione, sottoscritti dal legale rappresentante (creare link “Allegato D ivg12”).

L’iscrizione o il diniego all’iscrizione verranno comunicati entro 60 giorni dalla presentazione dell’istanza; il termine è interrotto una sola volta qualora si renda necessario acquisire chiarimenti o supplementi di documentazione o elementi di valutazione integrativi.

Cancellazione dagli elenchi presso le ASL

La cancellazione dagli elenchi è disposta, con provvedimento dell’ASL competente, quando non pervenga, entro il termine stabilito del 31 ottobre di ogni anno la documentazione prescritta per il mantenimento dei requisiti (Allegato C).

Gli atti che dispongono l’iscrizione, il diniego e la cancellazione dall’elenco sono notificati dall’ASL di competenza territoriale, in copia conforme all’originale, al legale rappresentante dell’organizzazione con lettera A.R. o tramite posta elettronica certificata.

Gli elenchi così formati sono approvati con apposito atto formale delle ASL competenti e sono adeguatamente pubblicizzati dalle stesse ASL, nonché pubblicati sul sito web della Regione Piemonte.




e-mail: politichesociali.web@regione.piemonte.it


Servizio a cura della Direzione Coesione Sociale
Via Bertola, 34 - 10122 Torino

Regione Piemonte Home Page