Regione Piemonte

In questa pagina:



Galleria fotografica

Corsi regionali di specifica qualificazione sulla normativa edilizia ed urbanistica e controllo dei cantieri edili

In materia di edilizia ed urbanistica, la continua produzione normativa, la necessità di coordinare le disposizioni legislative e regolamentari, le ripartizioni delle competenze fra Stato, Regioni ed Enti Locali rendono l’attività di vigilanza e controllo della Polizia Locale fra le più delicate e complesse in questo settore rispetto agli altri di cui è competente.

L’abusivismo edilizio oggi costituisce un fenomeno consistente che comporta un ingente danno territoriale oltre che economico ed etico.

Tra gli organi di vigilanza, deputati ad effettuare i controlli edilizi sono certamente considerati da sempre “quali prioritariamente preposti” i Comandi di Polizia Municipale.

Al fine di implementare le potenzialità operative degli operatori di Polizia Locale in questo campo è stato organizzato, nel mese di novembre C.I.P.E.T., (Centro Istruzione Professionale Edile - Torino) Ente che ha una lunga esperienza sulle problematiche connesse al Settore delle costruzioni edili, un seminario introduttivo in materia di “Sicurezza, normativa edilizia ed urbanistica”.

A conclusione del Seminario l’iter formativo, progettato dalla Regione Piemonte, vede la realizzazione, visto le numerose richieste avanzate dagli operatori di P.L. interessati, di tre edizioni di un corso di approfondimento in materia di normativa edilizia ed urbanistica e controllo dei cantieri edili, riservati esclusivamente al personale di Polizia Municipale che sono specificamente incaricati della vigilanza e dei controlli nelle predette materie.

I corsi regionali di approfondimento della durata di 60 ore cadauno, permetteranno oltre a formare operatori della Polizia Municipale specializzati in materia edilizia ed urbanistica di implementare contatti diretti con gli Enti ed i loro funzionari tradizionalmente deputati ai controlli edili e potranno produrre sinergie operative con gli Uffici ispettivi di INPS, Ispettorato al Lavoro, SPRESAL, INAIL, ASL, la magistratura.

L’iniziativa formativa regionale, realizzata per la prima volta in Italia in una Regione, permetterà al termine dei corsi di approfondimento, di impiegare la Polizia Municipale, anche eventualmente in ispezioni congiunte con gli Enti preposti, se lo richiederanno, contribuendo a contrastare le irregolarità ed il lavoro nero ed a migliorare la sicurezza nei cantieri edili.