Regione Piemonte - Piemonteinforma

Il 21 giugno si presenta la Relazione sullo stato dell'ambiente in Piemonte

Si terrà a Torino il 21 giugno nell'ambito della rassegna #vettoridisostenibilità la consueta presentazione della Relazione sullo stato dell’ambiente in Piemonte a cura di Arpa e Regione Piemonte.

Come sta l’ambiente in Piemonte? Com’è cambiato negli ultimi anni? Quali sono le politiche di sostenibilità messe in atto per la sua tutela? A queste domande risponderanno Regione Piemonte e Arpa Piemonte giovedì 21 giugno 2018 dalle 9.30 alle 13 al Museo A come Ambiente, Padiglione Guscio, corso Umbria, 90.

La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria compilando il modulo sul sito di Arpa Piemonte.

I dati ambientali aggiornati saranno disponibili sul portale rappresentati attraverso le quattro grandi tematiche aria, acqua, territorio e clima con un percorso attraverso lo stato, i fattori che influenzano la risorsa, gli impatti che ne conseguono sull’ambiente e sulla salute delle persone e infine le risposte che gli enti propongono.
Quattro infografiche offrono un quadro d’insieme e navigando nei vari livelli si accede a informazioni sempre più puntuali.
Oltre 150 indicatori descrivono in forma sintetica la situazione ambientale interpretando e rendendo nota una grande quantità di dati relazionati fra loro.

 Dal racconto del cambiamento climatico all’impegno per evitare lo spreco alimentare, dalla transizione a nuove forme di produzione di energia all’educazione ambientale: sono questi i temi di #vettoridisostenibilità, una rassegna, organizzata in parallelo con il festival CinemAmbiente da Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino e Ires, in programma dal 22 maggio al 6 luglio.

Si tratta di un percorso di eventi, convegni e incontri per parlare di green economy ed economia circolare a sostegno della Strategia regionale per lo sviluppo sostenibile. Secondo l’assessore all’ambiente della Regione Piemonte, che ha presentato l’iniziativa nel corso della conferenza stampa di lancio dell’ultima edizione di CinemAmbiente a Torino, i vettori di sostenibilità sono degli ambiti trasversali di azione che si rivelano delle leve fondamentali per avviare, guidare e gestire l’integrazione della sostenibilità nelle politiche nazionali e locali, in linea con le trasformazioni innescate a livello internazionale dall’Agenda 2030 e declinate nella Strategia nazionale per lo Sviluppo sostenibile.

Nell’ambito del calendario degli eventi, si inserisce:"La Regione Piemonte per la Green Education in Agenda 2030 - Come costruire e potenziare partnership per promuovere la cultura della sostenibilità in Piemonte?". Un seminario a cura di Regione Piemonte e Ires, che si è svolto il 31 maggio nella Sala Conferenze di Ires a Torino. Rinforzare e diffondere l’operatività del protocollo “La Regione Piemonte per la green education” come uno dei percorsi funzionali alla costruzione della Strategia regionale per lo Sviluppo sostenibile: l’obiettivo è promuovere la green economy e la sostenibilità attraverso un sistema di azioni educative, formative e di sensibilizzazione. Il seminario ha presentato i risultati di una prima auto-analisi condotta da Ires con gli attuali sottoscrittori per rilevare politiche e azioni coerenti con gli obiettivi della Strategia nazionale e per coglierne specificità territoriali per il Piemonte.

Educare una nuova generazione di “nativi ambientali”, che abbiano nel loro dna elementi per affrontare le sfide ambientali che attendono il pianeta, nel breve e nel lungo periodo. Secondo l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte è questo il principale obiettivo della green education ed è in questa direzione che vanno le iniziative come il lancio della sezione CinemAmbiente junior nell'omonimo festival. Una sezione autonoma che riunisce le iniziative dedicate ai bambini e ai ragazzi.

La sezione ha preso avvio con un concorso nazionale rivolto alle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado e riservato a cortometraggi sull'ambiente di durata non superiore ai dieci minuti. Sono pervenuti oltre trecento elaborati audiovisivi arrivati da scuole di tutta Italia. Il concorso è organizzato con Maca - Museo A come Ambiente e con il sostegno della Regione Piemonte nell'ambito del progetto sulla Green education. I tre film finalisti sono disponibili per la visione sul canale youtube del festival e le tre classi vincitrici nei rispettivi ordini e gradi saranno premiate durante la serata finale del festival, martedì 5 giugno.

L’evento clou della rassegna è stata la conferenza internazionale “La transizione energetica: economie e società sono rinnovabili”, in programma lunedì 4 giugno alle 9.30 all’ITCILO di Torino, dedicato al confronto sullo sviluppo di un sistema a basse emissioni di carbonio.

 

Author Pasquale De Vita Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.