Regione Piemonte - Piano per la competitività 2011 - 2015

In questa pagina:


Piano per la competitività 2011 - 2015

"Il Piemonte è un'opportunità" è il significativo titolo che la Regione ha scelto per le linee guida del Piano pluriennale per la competitività 2011-2015, che stanzia 500 milioni di euro per inaugurare una nuova stagione di riforme a sostegno dell’innovazione, dell’impresa e dello sviluppo e rilanciare l’economia mediante interventi strutturali di ampio respiro.

Tre gli assi di intervento: Competitività delle imprese, Finanza e nuova imprenditorialità e Ricerca, Università e Innovazione.

Le principali misure e azioni spaziano dall’impulso all’internazionalizzazione ai progetti dimostratori, dalle aggregazioni fra imprese agli interventi di semplificazione, dalle rinnovate politiche a sostegno di poli e piattaforme ai laboratori aperti, dalle smart&clean tecnhologies alla reindustrializzazione, dall’anticipo dei crediti della Pubblica Amministrazione al sostegno alle imprese in uscita dalla crisi, dal partenariato pubblico-privato per la ricerca all’edilizia universitaria ed alla stesura di un disegno di legge che istituisca un quadro organico delle modalità di finanziamento degli atenei piemontesi.

La distinzione tra misure e azioni si riferisce al fatto che le misure contengono la descrizione di interventi destinati a concretizzarsi in specifici atti amminitrativi, le altre costituiscono interventi di natura più generale e di sistema.