Io scelgo

Guida all'orientamento scolastico per gli allievi della scuola secondaria di secondo grado



Ricerca del lavoro

  • Stampa
  • E-mail
La ricerca del lavoro è un’attività complessa che richiede impegno ed organizzazione: è importante utilizzare un metodo che permetta di confrontare i propri interessi, competenze, esperienze con le opportunità offerte dal mondo del lavoro.

 

Prima di iniziare la ricerca del lavoro è bene:
  1.  FARE IL PUNTO DELLA SITUAZIONE PERSONALE: Chiedersi: Cosa voglio fare? Cosa so fare? Cosa sono disposto a fare?
    Ricostruire il proprio percorso di vita a partire dal rendimento scolastico complessivo, dal livello d’interesse per le varie materie, da precedenti esperienze di lavoro, dalla possibilità di utilizzo di aspetti delle attività svolte nel tempo libero per scopi lavorativi (sport, musica, attività sociali e ricreative).
  1. STABILIRE UN PIANO DI LAVORO: Decidere il numero di ore che si intende dedicare alla ricerca e il numero di datori di lavoro da contattare al giorno, alla settimana, al mese.
  1. RACCOGLIERE INFORMAZIONI UTILI: Informarsi riguardo ai cambiamenti nel Mercato del Lavoro locale e nazionale.
  1. ORGANIZZARE I MATERIALI: Organizzare tutti i materiali relativi alla ricerca del lavoro (lettere di lavoro, curricula, articoli, annunci, ecc.) in un contenitore suddividendoli con un criterio che aiuti ad utilizzarli (ad esempio per argomento: inserzioni, contatti da avviare, autocandidature); archiviarli in ordine cronologico; decidere dove tenerli (scegliere possibilmente un posto accessibile ogni giorno e dove le cose non vengano spostate da altri).
  1. PROCURARSI GLI STRUMENTI NECESSARI: Procurarsi tutti gli strumenti necessari per intraprendere la ricerca: agenda, carta, personal computer, posta elettronica, buste, francobolli, vocabolario, raccoglitori, cartellette, telefono, cellulare, segreteria telefonica nel caso in cui si sia spesso fuori casa.

 


  • Leggere tutte le mattine le inserzioni di lavoro pubblicate sui giornali e su Internet. I giornali pubblicano inserzioni ed offerte di lavoro in giorni diversi ed è pertanto utile informarsi su quali siano ogni giorno le pubblicazioni più ricche di informazioni
  • Preparare i curricula in risposta alle inserzioni
  • Telefonare per fissare appuntamenti o per rispondere ad annunci che prevedono questa modalità di contatto
  • Recarsi settimanalmente nei servizi informativi. I centri di informazione presenti sul territorio (Informagiovani, Informa Lavoro, Centro per l’Impiego, uffici lavoro dei Comuni, Provincia,Regione, biblioteca) mettono a disposizione notizie,quotidiani e approfondimenti sul Mercato del Lavoro
  • Partecipare ad incontri con Enti, Associazioni ed uffici per raccogliere informazioni
  • Redigere l’elenco di aziende a cui rivolgersi. Esistono pubblicazioni (ad esempio Pagine Gialle, Guida Monaci, Guida Kompass) e siti internet in cui è possibile trovare elenchi dettagliati delle aziende locali dei settori che interessano, cui poi è possibile inviare il proprio curriculum vitae
  • Seguire costantemente i concorsi che vengono banditi dalle pubbliche amministrazioni
  • Scrivere in modo efficace il proprio curriculum vitae
  • Preparare e pubblicare le proprie inserzioni sui giornali scelti
  • Prepararsi ai colloqui
  • Informare parenti, amici e conoscenti sulla propria ricerca del lavoro
  • Registrare i contatti realizzati: nome, data, contenuto del colloquio
  • Tenere aggiornata l’agenda degli appuntamenti
  • Non scoraggiarsi se le prime risposte tardano ad arrivare: trovare un lavoro non è semplice ed immediato, la concorrenza è forte, ma non è impresa impossibile, anzi!