Io scelgo

Guida all'orientamento scolastico per gli allievi della scuola secondaria di primo grado



Che cosa trovi in questo sito

In questo sito è descritta l'offerta formativa a cui i ragazzi e le ragazze possono accedere al termine della Scuola Secondaria di Primo grado:

Al fondo della scheda descrittiva di ciascun Indirizzo è possile scorrere l'elenco aggiornato delle agenzie formative e degli istituti scolastici che lo attivano.



Il sito contiene inoltre informazioni riguardanti:

La normativa italiana prevede per tutti i ragazzi/e l’obbligo di istruzione (L. 296 del 27/12/2006 - art. 1 comma 622) per almeno 10 anni, cioè fino a 16 anni di età, e il diritto-dovere all’istruzione e alla formazione (Decreto Legislativo 15 aprile 2005 n. 76 in attuazione degli articoli 1, 2 e7 della Legge 53 del 2003) secondo cui si è tenuti a proseguire gli studi per conseguire un Diploma o una Qualifica Professionale entro il compimento dei 18 anni.

Al termine della Scuola Secondaria di Primo grado è possibile assolvere l’obbligo di istruzione iscrivendosi:


Se si è compiuto 15 anni e si è abbandonato la Scuola è possibile assolvere l’obbligo di istruzione andando a lavorare con un contratto di apprendistato.

Assolto l’obbligo di istruzione si può assolvere il diritto-dovere all’istruzione e alla formazione:
  • continuando a frequentare una Scuola Secondaria di Secondo grado per il conseguimento di un Diploma;
  • continuando a frequentare un corso di Istruzione e Formazione Professionale regionale triennale per il conseguimento di una Qualifica Professionale triennale;
  • iniziando a lavorare con un contratto di apprendistato per la Qualifica e per il Diploma Professionale, che prevede l’obbligo di frequenza di attività formative. La durata del contratto non può  essere superiore, per la sua componente formativa, a tre anni o quattro nel caso di diploma quadriennale regionale
I percorsi di Istruzione e Formazione Professionale e di Istruzione Secondaria Superiore compongono l'offerta del Secondo Ciclo di Istruzione e Formazione nell'ambito del quale è possibile assolvere il Diritto Dovere all'Istruzione e alla Formazione.



In data 4 febbraio 2010, con il parere positivo del Consiglio dei Ministri, è stata approvata la riforma del Secondo Ciclo di Istruzione.
La presente guida recepisce i cambiamenti apportati da tale riforma.

Le principali novità introdotte dalla riforma prevedono:
  • la durata quinquennale degli Istituti Professionali: Attenzione questo punto prevederà una graduale attuazione; pertanto per i giovani che si iscrivono quest'anno all'istituto professionale potranno anche ottenere la Qualifica regionale al termine del terzo anno. In futuro la durata degli Istituti Professionali sarà quinquennale e sarà prevista, attraverso un accordo tra la Regione e il Miur, un'offerta coordinata di Istruzione e Formazione Professionale per il conseguimento di Qualifiche (al terzo anno) o di Diplomi (al quarto anno). Tale soluzione è pensata per soddisfare la richiesta delle famiglie e del mondo del lavoro di percorsi formativi più brevi rispetto a quelli quinquennali, ma comunque aperti alla prosecuzione degli studi. 
  • una consistente riduzione di indirizzi di studio
  • una maggiore autonomia delle scuole nella definizione dei piani di studio
  • un maggiore numero di ore di laboratorio nei tecnici e nei professionali
  • un maggiore collegamento con il mondo del lavoro, con possibilità di coinvolgere anche esperti del Mercato del Lavoro anche per l'attività didattica
  • una riduzione del monte ore settimanale

Istituti Professionali


Gli Istituti Professionali hanno durata quinquennale (per i giovani che si iscrivono quest'anno all'Istituto Professionale potranno anche ottenere la Qualifica regionale al termine del terzo anno) e si dividono in due Settori (Servizi e Industria-Artigianato) suddivisi in Indirizzi, alcuni dei quali si diversificano negli ultimi tre anni attraverso Articolazioni.

Nel Settore Servizi sono presenti i seguenti Indirizzi:
  • Servizi per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale
  • Servizi Socio-sanitari - Articolazioni quinquennali: Odontotecnici; Ottici
  • Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità alberghiera - Articolazioni: Enogastronomia; Servizi di sala e di vendita; Accoglienza turistica
  • Servizi Commerciali

Nel Settore Industria e Artigianato sono presenti gli Indirizzi:
  • Produzioni Artigianali e Industriali
  • Manutenzione e Assistenza Tecnica

Istituti Tecnici


Gli Istituti Tecnici hanno durata quinquennale e si dividono in due Settori (Economico e Tecnologico), suddivisi in Indirizzi, alcuni dei quali si diversificano negli ultimi tre anni attraverso Articolazioni.

Nel Settore Economico sono previsti due Indirizzi:
  • Amministrativo, Finanza e Marketing - Articolazioni: Relazioni internazionali per il marketing; Sistemi informativi aziendali
  • Turismo

Nel Settore Tecnologico sono previsti nove Indirizzi:
  • Meccanica, Meccatronica ed Energia - Articolazioni: Meccanica e Meccatronica; Energia
  • Trasporti e Logistica - Articolazioni: Costruzione del mezzo; Conduzione del mezzo; Logistica
  • Elettronica ed Elettrotecnica - Articolazioni: Elettronica ed Elettrotecnica; Automazione
  • Informatica e Telecomunicazioni - Articolazioni: Informatica, Telecomunicazioni
  • Grafica e Comunicazione
  • Chimica, Materiali e Biotecnologie - Articolazioni: Chimica e materiali; Biotecnologie ambientali; Biotecnologie sanitarie
  • Sistema Moda - Articolazioni: Tessile, abbigliamento e moda; Calzature e moda
  • Agraria, agroalimentare e agroindustria - Articolazioni: Produzioni e trasformazioni; Gestione dell'ambiente e del territorio; Viticoltura ed enologia
  • Costruzioni, Ambiente e Territorio - Articolazioni: Geotecnica

Licei


I Licei hanno durata quinquennalee si dividono in:
  • Liceo Classico
  • Liceo Scientifico e Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate
  • Liceo delle Scienze Umane e Liceo delle Scienze Umane Opzione Economico-Sociale
  • Liceo Linguistico
  • Liceo Musicale e Coreutico articolato in due Sezioni (Musicale; Coreutica)
  • Liceo Artistico articolato in sei Indirizzi a partire dal terzo anno (Arti figurative;  Architettura e ambiente;  Audiovisivo e multimedia; Design; Grafica; Scenografia)





L'iscrizione ai percorsi di Istruzione e di Istruzione e Formazione Professionale per l'anno scolastico 2015-16 deve essere effettuata dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015  esclusivamente online.

Le domande verranno inviate alle scuole attraverso il sistema "Iscrizioni online" presente all'indirizzo web www.iscrizioni.istruzione.it. Sarà possibile iniziare la registrazione al portale a partire dal 12 gennaio 2015

Le famiglie possono scegliere una delle diverse tipologie di istituti di istruzione secondaria di II grado o un corso di istruzione e formazione professionale attivato pressi i Centri per l'Impiego
Gli studenti che intendono iscriversi a un istituto professionale possono chiedere al momento dell'iscrizione di poter conseguire una qualifica professionale a conclusione del terzo anno. Tali richieste sono accolte con riserva, in quanto è necessario un accordo tra la Regione e il Miur.

Nella domanda online, oltre all'istituto prescelto, è consigliabile indicare altre due istituti di proprio gradimento. Qualora la domanda non potesse essere accolta nella scuola di prima scelta per una eccedenza di richieste rispetto ai posti disponibili, sarà cura del sistema di iscrizioni online provvedere a comunicare allla famiglia, via posta elettronica, di aver inoltrato la domanda di iscrizione verso l'istituto indicato in subordine.



Aggiornato il 19 dicembre 2014






Per una visualizzazione ottimale della Guida, si consiglia una risoluzione 1024x768 o superiore