Regione Piemonte - Rischio Sismico

In questa pagina:




Gestione Emergenze

Le attività di censimento danni e rilievo agibilità post evento delle costruzioni prevedono la compilazione di specifiche schede, da utilizzarsi a scala nazionale, al fine di rendere quanto più oggettive ed omogenee le valutazioni da parte dei tecnici rilevatori.

Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 5 maggio 2011 è stata approvata la scheda per il rilevamento danni, pronto intervento e agibilità per edifici ordinari nell'emergenza post sismica (scheda AeDES), successivamente aggiornata , insieme al relativo manuale di compilazione, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 luglio 2014.

Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2006 sono state approvate le schede di rilevamento dei danni per eventi calamitosi a chiese e palazzi appartenenti al patrimonio culturale nazionale.

Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2015 è stata approvata la “Scheda di valutazione di danno e agibilità post- sisma per edifici a struttura prefabbricato o di grande luce GL-AeDES” ed il relativo manuale di compilazione.

Dal Geoportale della Regione Piemonte è possibile scaricare la numerazione degli aggregati di tutto il territorio piemontese, predisposta dal Settore Sismico in collaborazione con l'Arpa Piemonte, il Settore Sistema Informativo Territoriale ed Ambientale della Regione Piemonte ed il CSI-Piemonte, secondo le specifiche della scheda AeDES approvata con DPCM dell’8 luglio 2014. Tale numerazione consente di identificare in modo univoco gli edifici oggetto di sopralluogo.
Istruzioni per scaricare lo shapefile con la numerazione degli aggregati su base comunale.

Sviluppi e novità

Nel corso dell’esercitazione “Magnitudo 5.5”, svoltasi nel pinerolese nei giorni 14, 15 e 16 giugno 2016, è stato sperimentato l'utilizzo dell'applicativo “Erikus”, sviluppato dal Settore Sismico della Regione Piemonte in collaborazione con Arpa Piemonte, utilizzando il software open source Quantum Gis, funzionale alla gestione delle richieste di sopralluogo presentate dai cittadini al COC, degli esiti di agibilità e alla redazione dei report giornalieri da inviare ai centri di coordinamento sovraordinati. L'applicativo ha inoltre consentito di predisporre tutta la documentazione per programmare la campagna di rilevamento danni ed in particolare il fascicolo informativo da consegnare alle squadre di rilevatori.