Regione Piemonte - Lavoro

In questa pagina:



Contratti di Formazione Lavoro

Gli enti pubblici, nell'ambito della programmazione triennale del fabbisogno di personale, possono stipulare contratti di formazione e lavoro, come previsto dal contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto Regioni ed Autonomie locali (art. 3 comma 1)

Caratteristiche

Il contratto di formazione al lavoro è un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, a causa mista, nel quale, oltre allo scambio tra prestazione lavorativa e retribuzione, sussiste anche una finalità formativa. Al termine del periodo di formazione, il contratto può essere trasformato a tempo indeterminato, senza che l'ente debba attivare una nuova procedura concorsuale.
Possono richiederlo Amministrazioni (art. 86, comma 9, D.Lgs. 276/2003 ) o Enti pubblici in cui il Ccnl abbia regolamentato il CFL.

Gli Enti che non confermano almeno il 60% dei lavoratori il cui contratto sia scaduto nei 24 mesi precedenti, non possono accedere alla stipula di nuovi contratti di formazione e lavoro (art. 16, comma 11, L. 451/1994)

Procedure per la richiesta

Le amministrazioni che intendono stipulare contratti di formazione e lavoro hanno l’obbligo di effettuare le comunicazioni previste, ai sensi dell’ art. 34 bis del D.lgs n. 165/2001, preventivamente alla procedura concorsuale per la selezione dei candidati da assumere.
Per gli Enti della Regione Piemonte la stipula del contratto è subordinata all'approvazione del progetto di contratto di formazione e lavoro, da parte della Commissione Regionale di Concertazione per le politiche del Lavoro, della Formazione e dell’ Orientamento, che ne verifica la conformità alla complessiva regolamentazione in materia, cosi come previsto dalla L.r dall' art. 11 L.r 34/2008

Il progetto formativo deve essere presentato al Settore Politiche del lavoro della Regione Piemonte per l’istruttoria e l’approvazione da parte della CRC inviando all’indirizzo PEC: Politichedellavoro@cert.regione.piemonte.it

Documentazione e modulistica

I seguenti moduli devono essere redatti in modalità informatica e sottoscritti con firma digitale

Normativa di riferimento

L. n. 863/84 e s.m.i.
L. 451/94 e s.m.i.
D.lgs 181/2000
D.lgs. 297/2002
D.lgs 276/2003
CCNL regioni e autonomie locali del 14/4/2000
L.R. 34/2008
D.lgs 165/2001
D.lgs n. 75/2017, art.9

CONTATTI
Per informazioni
tel. 011.4324180
posta certificata: Politichedellavoro@cert.regione.piemonte.it