Regione Piemonte - Lavoro

In questa pagina:



Servizi ex ante ed ex post a sostegno della creazione d’impresa e del lavoro autonomo

Il POR FSE 2014-2020 nell’ambito dell’Asse 1 “Occupazione”, Priorità 8i, Obiettivo Specifico 1 del POR FSE 2014/2020, prevede l’Azione 2 dell’Accordo di Partenariato: “Percorsi di sostegno (servizi di accompagnamento e/o incentivi) alla creazione d'impresa e al lavoro autonomo, ivi compreso il trasferimento d'azienda (ricambio generazionale)”.

Nell’ambito dell’Azione 2,  il POR FSE 2014–2020 prevede i “Servizi ex ante ed ex post a sostegno della creazione d’impresa e del lavoro autonomo” e in specifico una Misura di supporto all’imprenditorialità e servizi consulenziali per la creazione d’impresa e del lavoro autonomo (assistenza ex ante) e una Misura per la consulenza specialistica e il tutoraggio (assistenza ex post), individuate in Misura 1 e Misura 2.

In attuazione della D.G.R. n. 16-3109 del 4 aprile 2016, è stato sottoscritto uno specifico Protocollo d’Intesa tra Regione Piemonte e Città Metropolitana di Torino.

La Città Metropolitana di Torino è stata individuata:

  • quale organismo intermedio a norma dell’art. 2, comma 18, del Regolamento (UE) n. 1303/2013 per la realizzazione nel territorio di competenza dell’Azione 2 dell’Asse 1 ”Occupazione”, Priorità 8i, Obiettivo Specifico 1 del POR FSE 2014-2020, limitatamente alla Misura 1 e alla Misura 2;
  • quale beneficiario per la realizzazione dei seguenti servizi trasversali su tutto il territorio regionale:
    • servizi di informazione generale e documentazione, attraverso la progettazione e la definizione di una specifica area web, in linea anche con le prescrizioni della Strategia Unitaria di Comunicazione POR FSE e FESR Piemonte 2014-2020;
    • servizi di informazione e orientamento rivolti all’utenza;
    • iniziative di informazione e formazione dei dipendenti pubblici e degli operatori coinvolti nelle Misure e nelle varie iniziative di sostegno alla nuova imprenditoria, anche allo scopo di incrementare la qualità del servizio fornito su tutto il territorio regionale e di favorirne l’omogeneità.

Nel protocollo, Regione Piemonte e Città metropolitana di Torino hanno stabilito che tutte le operazioni relative alle Misure 1 e 2 rientrano sotto la definizione generale di “Programma Mip – Mettersi in proprio”.

Nell’ambito dell’Azione 2, il POR FSE 2014–2020 prevede anche iniziative propedeutiche ai predetti servizi e in specifico, migliorare la conoscenza degli attori del sistema locale per i servizi alla nuova imprenditoria, tramite l’individuazione,a seguito di Avviso pubblico, di soggetti specializzati nella realizzazione di servizi a sostegno della creazione d’impresa e del lavoro autonomo sul territorio piemontese.

La D.G.R. n. 20-3473 del 13 giugno 2016 prevede l’istituzione di un “Elenco regionale dei soggetti specializzati nella realizzazione di servizi a sostegno della creazione di impresa e del lavoro autonomo” sul territorio piemontese.
I tre anni successivi all’approvazione dell’Elenco regionale, con D.D. n. 740 del 27 ottobre 2016 integrata dalla D.D. n. 847 del 25 novembre 2016, costituiscono periodo sperimentale, al fine di testare lo strumento, il metodo di gestione e il controllo del medesimo.

PROCEDURE AD EVIDENZA PUBBLICA

I soggetti individuati nell’Elenco regionale devono rispondere a due distinte procedure ad evidenza pubblica (Bando) per la concessione di sovvenzioni previste dall’art. 12 della l. 241 del 7 agosto 1990 e s.m.i., per l’attivazione di Sportelli per la creazione d’impresa;

  • una procedura riguardante la Città Metropolitana di Torino, Ente già individuato come Organismo Intermedio per il territorio di competenza: le proposte progettuali potranno essere presentate entro il 30.01.2017, per il bando e la modulistica consultare il sito:
    http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/attivita-produttive/creazione-impresa/modoc
    per l'Appalto dei servizi trasversali di supporto alla realizzazione del Programma Mip - Mettersi in Proprio da svolgersi per l'intero territorio della regione Piemonte consultare:
    http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/attivita-produttive/creazione-impresa/modoc
    - termine per la presentazione dei progetti: ore 12,00 del 16/01/2017
  • • l’altra procedura, attivata dal 15 dicembre 2016 al 20 gennaio 2017 dalla Direzione regionale Coesione sociale per le seguenti aree territoriali
    • territori delle Province di Alessandria e Asti;
    • territorio della Provincia di Cuneo;
    • territori delle Province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli.

Solo i soggetti pre - selezionati tramite l’Elenco regionale dei soggetti specializzati nella realizzazione di servizi a sostegno della creazione d’impresa e del lavoro autonomo sul territorio piemontese potranno rispondere alle predette procedure di evidenza pubblica, presentando specifici progetti per attivare gli “sportelli per la creazione d’impresa” e realizzare i servizi di accompagnamento alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo su tutto il territorio piemontese.

L’Elenco regionale è attivato oggi per finalità collegate alla realizzazione dell’Azione 2 del POR FSE 2014-2020, ma, con successivo atto, la Giunta regionale potrebbe stabilire di utilizzare il medesimo per finalità diverse.
Lo strumento dell’Elenco sarà testato e verificato nei tre anni successivi alla sua costituzione e sarà oggetto di aggiornamento entro il 31 dicembre 2018.

ATTI

BANDO PRESENTAZIONE PROPOSTE PROGETTUALI

MODULISTICA

Le istanze di contributo da parte dei soggetti proponenti devono essere presentate alla Direzione Coesione Sociale - Settore Politiche del Lavoro entro il giorno 20.01.2017 al seguente indirizzo PEC: creazioneimpresapor@cert.regione.piemonte.it
L'oggetto della PEC dovrà riportare la dicitura "Bando Servizi ex ante ed ex post a sostegno della creazione d'impresa e del lavoro autonomo"