Regione Piemonte - Lavoro

In questa pagina:



Fondo di garanzia a favore dell’imprenditoria femminile per l’accesso al credito

Strumento specifico che si inserisce nelle nuove dinamiche dei prestiti bancari per l’abbattimento degli ostacoli che creano difficoltà all’accesso al credito alle imprese femminili già operative.
Il Fondo, istituito presso Finpiemonte S.p.A., è destinato alle piccole imprese a conduzione o a prevalente partecipazione femminile, è stato esteso anche all’imprenditoria giovanile, ma le imprese femminili hanno priorità di valutazione e di destinazione delle risorse.
Si è inteso potenziare tale strumento, affinchè le banche convenzionate con Finpiemonte S.p.A. (soggetto gestore del fondo) diano condizioni più favorevoli per l’accesso al credito alle predette piccole imprese.
Con D.G.R. n. 17 - 1180 del 07.12.2010 la Giunta regionale ha stabilito nuovi criteri per l’utilizzazione del Fondo e precisamente:

  • possono presentare domanda solo le piccole imprese femminili, con almeno 12 mesi di attività alle spalle;
  • è stato previsto un periodo di ammortamento del finanziamento garantito dall’agevolazione regionale più ampio (fino a 72 mesi) affinchè le imprese abbiano più facilità nell’affrontare i ratei trimestrali;
  • al finanziamento viene applicato un tasso di interesse annuo fisso (preferito rispetto al tasso Euribor variabile), non superiore all’Eurirs di periodo maggiorato di uno spread annuo massimo determinato dalle singole banche, di cui verrà data adeguata pubblicità.

Le nuove modalità e procedure per la concessione delle garanzie sono state previste dalla determinazione n. 18 del 27.01.2011.
La presentazione telematica delle domande, tramite il sito internet http://www.finpiemonte.info/, è possibile a decorrere dall’08.03.2011 e Finpiemonte S.p.A. fornirà eventuale assistenza tecnica al seguente numero telefonico: 011-5717711 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Gli effetti giuridico-amministrativi relativi a termini per la presentazione delle domande, termini ammissibilità delle spese ecc., decorrono per i soggetti beneficiari dal 03.03.2011, data in cui è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte la determinazione dirigenziale che ha stabilito le nuove modalità e procedure per la concessione delle garanzie.

Per Informazioni :
Direzione regionale Coesione Sociale
Settore Politiche del Lavoro
Tel. 011.432.4885 (si alternano funzionari del Settore per rispondere a quesiti telefonici)
Per quesiti scritti:
e-mail: susanna.barreca@regione.piemonte.it
Per i quesiti scritti la risposta perverrà entro 15 giorni dalla richiesta.

Modalità attuative