Regione Piemonte - Lavoro

In questa pagina:



Mobilità

L’istituto della mobilità è stato creato dalla L. 223/91 e ha come obiettivo primario quello di favorire i processi di ricollocazione del personale assunto a tempo indeterminato e licenziato in seguito a procedure collettive, che viene inserito in un’apposita lista, previa approvazione della Commissione Regionale per l’Impiego.

Con l’Accordo quadro fra Regione, INPS e parti sociali del 27 maggio 2009 è stata inoltre introdotta la mobilità in deroga, che prevede la corresponsione dell’indennità di mobilità a particolari categorie di soggetti.

Per un approfondimento sulle modalità di gestione di queste due tipologie di intervento, accedere alle pagine web dedicate: