Regione Piemonte

In questa pagina:



In evidenza

Credenziali voucher scuola: apertura straordinaria dell' Urp

12 gennaio 2018 - L’Ufficio relazioni con il pubblico della Regione Piemonte di piazza Castello 165 a Torino effettuerà un’apertura straordinaria domani, sabato 13 gennaio, dalle 9 alle 12, per consegnare a tutte le persone che ancora non ne sono in possesso le credenziali per accedere alla piattaforma informatica Sistemapiemonte e compilare così la domanda per il voucher scuola relativo all’anno scolastico 2017-18, che deve essere presentata esclusivamente online entro le ore 23.59 di lunedì 15 gennaio.
Sono sempre valide le credenziali già rilasciate negli scorsi anni. Chi ne è già in possesso le può quindi utilizzare, senza rivolgersi all’Urp.

Settimana dello sport e del benessere: l'elenco delle scuole aderenti

8 gennaio 2018 – Dal 15 al 17 febbraio, nella settimana delle vacanze di Carnevale, la Regione promuove la Settimana dello Sport e del benessere, sostenendo le scuole pubbliche piemontesi nell'offerta di attività che diffondano la cultura, la pratica e la conoscenza delle discipline sportive.
Consulta l'elenco delle scuole aderenti all'iniziativa.
Modello per rendicontazione

Approvata la graduatoria dei progetti per la pratica musicale nelle scuole del primo ciclo

3 gennaio 2018 – E' approvata la graduatoria dei progetti per la diffusione della pratica musicale nelle scuole piemontesi del primo ciclo.
Consulta la graduatoria

Voucher scuola: al via le domande per l’anno scolastico 2017-2018 (scadenza 15 gennaio 2018)

14 dicembre 2017 – Fino al 15 gennaio 2018, si può presentare domanda per l’assegnazione dei voucher scuola per l’anno scolastico 2017-2018. Il voucher studio è una sorta di ticket virtuale, utilizzabile per gli acquisti legati al diritto allo studio.

Leggi tutto

Le spese ammesse sono quelle di iscrizione e frequenza oppure quelle per l’acquisto di libri di testo, materiale didattico, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell'offerta formativa e trasporti.

La domanda può essere presentata esclusivamente on line, accedendo con le opportune credenziali all’applicazione “Accedi alla compilazione” disponibile alla pagina www.sistemapiemonte.it/assegnidistudio.

Per ricevere ulteriori informazioni, si può chiamare il Numero Verde gratuito attivato dalla Regione Piemonte 800-333-444 (disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00).

Per saperne di più

Voucher scuola attivo dal 18 dicembre 2017

5 dicembre 2017 – Con la tessera sanitaria oltre 20 mila famiglie piemontesi, a partire dal prossimo 18 dicembre 2017, potranno beneficiare del voucher scuola pagando presso rivenditori autorizzati e presso le scuole, ad esempio le rette scolastiche, i libri di testo, pc e tablet, trasporti e gite scolastiche e molte altre tipologie di attrezzature utili in ambito scolastico. Il 14 dicembre 2017, invece, si aprirà il nuovo bando per l’assegnazione del voucher 2017-2018.
Per saperne di più

Voucher per il diritto allo studio 2016-2017: approvata la graduatoria

21 novembre 2017 - Sono 21.977, il 95% circa del totale, le domande per ricevere il contributo regionale relativo agli assegni di studio 2016/2017, erogati sotto forma di voucher, ammesse a graduatoria. La Regione ha approvato la graduatoria dei bandi con cui le famiglie piemontesi hanno richiesto il voucher.
A breve si apriranno i bandi per i voucher 2017-2018

Consulta gli elenchi

Il punto sui progetti nelle scuole: sicurezza ferroviaria e volontariato al posto delle sanzioni disciplinari

17 novembre 2017 – Due eventi con le scuole protagoniste. Sono stati presentati i risultati delle attività di volontariato alternative alle sanzioni disciplinari scolastiche; sono stati premiati gli elaborati delle classi partecipanti al progetto sull'educazione ferroviaria, rivolto agli allievi delle scuole secondarie superiori e delle agenzie formative. Per saperne di più

Pubblicata la guida per la scelta della scuola dopo le medie

16 novembre 2017 – Pubblicata la guida on line per l'orientamento nella scelta del percorso di studi dopo la scuola media. Le iscrizioni alle scuole di ogni ordine e grado saranno aperte dal 16 gennaio al 6 febbraio: vai al sito per le iscrizioni Dal 9 gennaio sarà possibile avviare la fase di registrazione sullo stesso sito.

Attività musicale nelle scuole del primo ciclo: pubblicato il bando (scade 20 novembre)

9 novembre – Aperto il bando, rivolto alle associazioni musicali, per la realizzazione di progetti volti a diffondere la pratica musicale nelle scuole del primo ciclo di istruzione. C'è tempo fino al 20 novembre per la presentazione della domanda.
Per saperne di più

Dopo le medie o le superiori cosa scelgo? Open Days e Saloni dell'Orientamento 2017-2018 possono chiarire le idee

7 novembre 2017 – Pubblicati i calendari dei prossimi Open Days e Saloni dell'Orientamento, che aiutano e indirizzano famiglie e ragazzi nella scelta dei percorsi successivi alla licenza media o al diploma superiore. Scuole e agenzie formative di tutto il Piemonte aprono le porte ai futuri studenti, offrendo percorsi di studio tra i quali ognuno può trovare il più consono alle proprie aspirazioni. Consulta i calendari

Forze dell'ordine e scuole: insieme contro il bullismo

6 novembre 2017 – Per prevenire il bullismo, anche nell'anno scolastico appena iniziato le Forze dell'ordine offrono supporto alle scuole piemontesi. Gli agenti incontrano gli alunni in seminari, dove si affrontano tematiche di legalità e responsabilità del cittadino. Le scuole interessate possono contattare direttamente i referenti delle Forze dell'ordine entro il 30 novembre prossimo.
Elenco dei referenti territoriali Forze dell'ordine a.s. 2017-2018

Edilizia scolastica: approvato il bando per la realizzazione dei poli innovativi per l'infanzia (scadenza 20 novembre 2017)

26 ottobre 2017 - Fino al 20 novembre i comuni piemontesi con popolazione superiore a 15 mila abitanti possono partecipare al bando regionale per la realizzazione di nuovi poli per l’infanzia.

Leggi tutto

I nuovi poli saranno composti di edifici innovativi, dal punto di vista sia tecnologico che didattico, in grado di accogliere in un unico plesso o in strutture vicine all'interno della stessa area, servizi educativi e scuole per l’infanzia, offrendo così un percorso integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni.
Previsti dal decreto ministeriale del 23 agosto scorso, che ha assegnato al Piemonte oltre 9 milioni e 946 mila euro, i poli innovativi per l’infanzia dovranno sorgere in aree libere da vincoli e urbanisticamente idonee, di proprietà dei comuni e in grado di ospitare almeno 40 posti per bimbi tra zero e due anni e da tre a nove sezioni di scuole dell’infanzia (fascia d’eta tre-sei anni). Fino al 10 per cento della superficie totale dell’edificio, inoltre, potrà essere dedicata a spazi per l’innovazione e la ricerca, anche in collaborazione con le Università e gli istituti di cultura piemontesi.
Le manifestazioni d’interesse dovranno essere presentate, esclusivamente tramite posta elettronica certificata, all’indirizzo edilizia.scolastica@cert.regione.piemonte.it compilando il seguente modulo formato .xls - formato .ods
I progetti selezionati saranno trasmessi al ministero dell’Istruzione entro il 23 gennaio 2018.

"Punizione o opportunità": un convegno per conoscere le misure alternative alle sanzioni disciplinari scolastiche (Torino, 6 novembre 2017)

25 ottobre 2017 – Promosso dalla Regione, in collaborazione con l'Ufficio scolastico regionale e il Forum per il volontariato, il convegno è rivolto a docenti e formatori, per far conoscere un progetto che prevede il coinvolgimento degli studenti interessati da provvedimenti disciplinari, in percorsi formativi alternativi alle sanzioni.
Scarica il programma

Promozione della salute a scuola: pubblicati i cataloghi delle Asl per l'anno scolastico 2017-2018

23 ottobre 2017 – La promozione della salute inizia fin dai primi anni di vita: per questo, le aziende sanitarie piemontesi hanno pubblicato un catalogo rivolto alle scuole con l'offerta di attività di prevenzione e di formazione per insegnanti e studenti.
Per saperne di più

Orientarsi nell'orientamento. Le slide del convegno del 12 ottobre

13 ottobre 2017 - Oltre 46 mila giovani piemontesi coinvolti, tra il 1° ottobre 2016 e il 30 settembre 2017, in attività di orientamento finanziate dalla Regione Piemonte, grazie a un investimento di 4 milioni e mezzo di euro provenienti dal Fondo sociale europeo, per il triennio 2016-2019.

Leggi tutto

Più della metà risiede nell’area metropolitana di Torino, 9.100 nel quadrante che riunisce le province di Biella, Novara, Vercelli e il Vco, oltre 7.000 nella provincia di Cuneo, 6300 nelle province di Asti e Alessandria. Sono alcuni dei dati emersi nel corso del convegno “Orientarsi nell’Orientamento”, organizzato da Regione Piemonte, in collaborazione con Ufficio scolastico regionale, nell’ambito delle iniziative per celebrare i 60 anni del Fondo sociale. Un’occasione per raccontare il primo anno di attività di “Obiettivo Orientamento Piemonte”, il progetto, a regia regionale, che si propone di offrire e coordinare sul territorio diverse azioni di orientamento a favore dei giovani tra i 12 e i 22 anni che frequentano gli istituti scolastici o gli enti di formazione professionale, o che sono in cerca di lavoro oppure a rischio dispersione scolastica. “Obiettivo Orientamento Piemonte”, le cui buone pratiche sono state raccontate nel corso del seminario, è costituito da una rete di 169 sportelli pubblici gratuiti, che offrono servizi di accoglienza, colloqui individuali o di gruppo, incontri negli istituti scolastici, con l’obiettivo di aiutare gli adolescenti e i giovani a proseguire o riprendere il proprio percorso di studi e, in generale, a orientarsi nelle fasi di passaggio tra studio e lavoro.
Scarica le slide degli interventi

Per saperne di più

Pedibus e bicibus: a scuola a piedi o in bici, un nuovo bando regionale rivolto alle scuole (scade il 24 novembre 2017)

13 ottobre 2017 – E' aperto un bando rivolto a scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado, per accedere a finanziamenti attraverso progetti di mobilità casa-scuola a piedi o in bicicletta. Promuovere una mobilità più sostenibile e contenere l'uso dell'automobile, riducendo inquinamento atmosferico e acustico, sono alcuni degli obiettivi dell'iniziativa.

Leggi tutto

Ogni istituto scolastico può presentare una sola richiesta di contributo.
Per saperne di più

Assegni di studio 2014-2015 e 2015-2016: approvate le graduatorie provvisorie delle domande ammesse a contributo

5 gennaio 2017 – Sono state approvate le graduatorie provvisorie del bando regionale per gli assegni di studio, riferiti agli anni scolastici 2014-2015 e 2015-2016. Consulta gli atti e gli elenchi dei soggetti ammessi