Sistemi informativi e servizi della PA - Sito ufficiale della Regione Piemonte - Innovazione, Ricerca, Universita'


Home arrow Innovazione arrow ICT - Information Communication Technology arrow Sistemi informativi e servizi della PA

Sistemi informativi e servizi della PA

Nel 1997 la diffusione della rete apre nuove opportunità allo sviluppo del SIRe. Obiettivo strategico diventa quello di dotare il Piemonte di una solida infrastruttura, indispensabile per lo sviluppo del proprio territorio che, partendo dalle reti esistenti (Sanità, Agricoltura, Biblioteche) consenta di mettere subito in contatto tutti gli uffici regionali e, più in generale, realizzi un'infrastruttura non solo per i vari uffici della PA, ma anche per l'utilizzo della stessa da parte dei privati.

Nel 1998 viene siglata la convenzione per l'integrazione fra l'AIPA (l'allora Autorità per l'Informatica nella Pubblica Amministrazione, ora CNIPA,) e PiemonteinRete. Il Piemonte è la prima Regione ad aver stipulato una simile convenzione, avviando i presupposti per la costruzione di un Sistema Informativo federato della PA locale e centrale. Grazie alla rete, il SIRe assume connotati di un Sistema Informativo unico e distribuito, la cui evoluzione è tracciata da Piani di sviluppo annuali e triennali.

Lo scenario disegnato dalla riforme istituzionali ha determinato negli anni una profonda trasformazione dei sistemi informativi che si aprono per consentire ai diversi enti di interagire.

I singoli sistemi iniziano ad interagire con altri sistemi, assumendo un ruolo di supporto, sia sul piano operativo che su quello strategico, ad un sistema di Amministrazioni e, più in generale, anche ad altri attori che con la PA si trovano ad operare, come le associazioni di categoria, le imprese, gli studi professionali o i singoli cittadini.

Obiettivi principali diventano, pertanto, le azioni volte a garantire unitarietà e coerenza degli interventi, l'apertura del sistema alle necessità di interscambio e interazione coi sistemi informativi delle altre PA locali, la possibilità di accesso alle informazioni in modo indipendente e trasparente, il supporto alle attività di tipo decisionale e alle problematiche gestionali, l'integrazione fra strumenti e banche dati già esistenti e l'utilizzo della rete per la diffusione delle informazioni in modo capillare sul territorio.

L'architettura degli anni 2000 risponde alla logica di Sistema che caratterizza il complesso delle PA piemontesi. Oggi il SIRe è un sistema capace di rispondere non soltanto alle esigenze informative interne all'ente Regione, ma al sistema della PA nel suo complesso.

Dal 1999, con il Patto per lo Sviluppo del Piemonte, la Regione stanzia ogni anno consistenti finanziamenti a favore dell'evoluzione e della diffusione delle infrastrutture di rete e di nuovi servizi, con particolare attenzione al coinvolgimento degli enti minori.

È il caso dell'iniziativa che, a partire dal 2000, ha inteso realizzare condizioni di pari opportunità per tutti gli enti del territorio, attraverso un'azione promozionale della RUPAR presso i Comuni piemontesi. Grazie a tale iniziativa, i Comuni hanno avuto la possibilità di aderire alla rete regionale praticamente gratuitamente, con i costi di accesso a carico della Regione.

Nell’ambito delle azioni finalizzate all’adeguamento dei siti internet alla legge n. 4/2004 (legge Stanca), la Regione Piemonte offre un’attività di supporto alla Pubblica Amministrazione piemontese sui temi di progettazione e realizzazione delle pagine web.

Il sito internet Regione Piemonte per l’Accessibilità e l’Usabilità, disponibile all’indirizzo http://www.regione.piemonte.it/accessibilita, contiene una descrizione esaustiva delle iniziative del 2009 a favore degli Enti Locali e la possibilità di accedere ai contatti per prenotare la partecipazione alle medesime.

La rosa di iniziative sarà condotta dal LAU - Laboratorio di Accessibilità e Usabilità del CSI-Piemonte - che fornirà, agli Enti che ne faranno richiesta, un’attività di formazione e supporto gratuita articolata in tre offerte complementari:

  • Un Corso di Formazione dal titolo "Un nuovo approccio alla realizzazione dei siti web della P.A."
  • Consulenze individuali
  • Un Report di accessibilità

Per ulteriori informazioni:
http://www.regione.piemonte.it/accessibilita.