CSI-Piemonte - Consorzio per il Sistema Informativo - Sito ufficiale della Regione Piemonte - Innovazione, Ricerca, Universita'


Home arrow Innovazione arrow Attori arrow CSI-Piemonte - Consorzio per il Sistema Informativo

CSI-Piemonte - Consorzio per il Sistema Informativo

Cos’è

Il Consorzio per il Sistema Informativo del Piemonte (CSI-Piemonte) è un Ente pubblico costituito e normato dalle leggi Regionali 4 settembre 1975, n. 48 e 14 marzo 1978, n. 13, il CSI-Piemonte (Consorzio per il Sistema Informativo). Nasce nel 1977 su iniziativa della Regione Piemonte, dell’Università e del Politecnico di Torino per promuovere l’innovazione della PA locale, realizzando servizi e sistemi informativi con l’impiego dei più moderni strumenti informatici e telematici: dalle tecnologie Internet, dai portali e dalle soluzioni multimediali ai sistemi di autenticazione, autorizzazione e profilazione; dal data warehouse alle piattaforme di eProcurement, di eCommerce e di eLearning; dai servizi infrastrutturali e applicativi all’assistenza tecnica.

Naturale punto di incontro fra mondo della ricerca, PA locale e imprenditoria, il CSI favorisce il dialogo fra le Amministrazioni, facilita il loro incontro con il mondo dell’imprenditoria e della ricerca; opera per estendere a tutto il territorio i benefici della Società dell’Informazione; contribuisce alla crescita del tessuto socio-economico regionale.

Grazie all’azione del Consorzio, il Piemonte si presenta oggi come un “Sistema” amministrativo integrato e capace di rispondere alle sfide dell’eGovernment: semplificare i processi amministrativi e soddisfare le aspettative di cittadini e imprese.

Il CSI progetta, sviluppa e gestisce il Sistema Informativo Regionale, nonché i sistemi informativi degli enti consorziati, promuove e realizza forme di collaborazione continuative tra enti territoriali e atenei nei seguenti campi:

  • ricerca e sviluppo di nuove tecnologie informatiche;
  • loro trasferimento a servizi sia della PA sia di strutture private;
  • formazione rivolta a tali tecnologie o da esse mediata.

Realizza un polo tecnico organizzativo delle PA presenti nella Regione.

Obiettivi strategici

  • Contribuire alla costruzione e allo sviluppo del “Sistema Piemonte”, tramite la creazione di un circuito unico di servizi telematici pubblici e la promozione di iniziative a favore di una condivisione del patrimonio informativo regionale;
  • Sostenere il settore della ricerca e promuovere l’innovazione del sistema economico-produttivo regionale attraverso la diffusione e il trasferimento di esperienze e competenze all'interno delle imprese piemontesi;
  • sviluppare la rete a banda larga regionale, attraverso il Programma WI-PIE, per aumentare l'efficienza della PA, la competitività del sistema produttivo e lo sviluppo socio-culturale del territorio, riducendo nel contempo il divario digitale;
  • favorire la realizzazione e la diffusione di servizi di e-government, anche grazie a forme di collaborazione con altre Regioni;
  • soddisfare il fabbisogno formativo degli enti locali e del proprio personale interno;
  • partecipare al processo di ammodernamento e riorganizzazione del comparto sanitario pubblico, in risposta all’esigenza di elevare il livello di efficienza nell’erogazione dei servizi ai cittadini e nell’organizzazione interna, contenendo allo stesso tempo la spesa sostenuta;
  • accrescere la propria capacità di intervento su scala internazionale, attraverso la partecipazione ad iniziative comunitarie e la cooperazione con i paesi in via di sviluppo.

Attività

  • Soluzioni per l’eGovernment
  • Sistemi Informativi per la Pubblica Amministrazione
  • Reti di telecomunicazione
  • Laboratori per l’innovazione

Sito web: