Regione Piemonte - Sito Ufficiale

Attività produttive

Sommario:



Tariffe del diritto di escavazione

Con la legge finanziaria regionale n. 14 del 21.4.2006, all’art. 6, è stata istituita la tariffa del diritto di escavazione.
Quest'ultima consiste in un contributo dovuto dagli esercenti le cave e le miniere attive in Piemonte, calcolato sulle diverse tipologie di materiali estratti. Deve essere versata in parte ai Comuni nel cui territorio ricade l'attività, ed in parte alla Regione (per la Regione entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello in cui è avvenuta l’estrazione). Nel caso di cave operanti all'interno di Aree protette a gestione regionale e relative aree contigue, la quota parte della tariffa spettante alla Regione è dovuta all'Ente di Gestione dell'Area protetta.
Le tariffe del diritto di escavazione decorrono dal 1° gennaio 2007 e gli importi unitari per il calcolo delle medesime vengono aggiornati ogni due anni sulla base dell’indice ISTAT.
La norma sopraccitata è stata emanata anche allo scopo di evitare che venissero stipulate convenzioni tra i Comuni e gli esercenti che avrebbero potuto determinare disparità di trattamento.
La Giunta regionale ha predisposto un documento, approvato con D.G.R. 7-8070 del 28 gennaio 2008 che fornisce le modalità di applicazione della legge.
Le metodologie di quantificazione delle tariffe sono tre: a) quantificazione in relazione alla cubatura annua estraibile prevista dal progetto autorizzato; b) autocertificazione resa tramite dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà corredata dal documento di identità del dichiarante; c) pesatura pubblica del materiale (solo nei comuni per i quali è prevista).
La Giunta Regionale ha riconosciuto con d.g.r. 11-379 del 6 ottobre 2014, la possibilità per il triennio 2015/17 di rateizzare o posticipare il pagamento del 28 febbraio al 31 dicembre dello stesso anno. Tale facoltà è fruibile dalle imprese in difficoltà a causa della crisi economica, a seguito di richiesta scritta.

Allegati:




 

Servizio a cura della Direzione Competitività del Sistema regionale
Via Pisano, 6 - Torino
Tel. 011.4321461 - Fax 011.4323483
competitivita@regione.piemonte.it

Regione Piemonte Home Page