Regione Piemonte - Sito Ufficiale

Attivitą produttive

Sommario:



Chiusura di miniere e cave in sotterraneo – protezione dei chirotteri

La chiusura stabile degli imbocchi di miniere e cave in sotterraneo è obbligatoria ai sensi degli artt. 146 e 147 delle Norme di Polizia Mineraria. I dispositivi di chiusura devono impedire l’accesso alle persone, resistendo ad eventuali tentativi di effrazione, ma nel contempo tutelare i chirotteri che colonizzano le cavità sotterranee. Sono da evitare quindi chiusure con muri continui, preferendo chiusure realizzate con sbarre metalliche orizzontali distanziate di almeno 15 cm; la sezione deve essere adeguata a resistere a tentativi di scasso. Le sbarre possono essere unite e rinforzate con elementi verticali: la distanza tra gli elementi non deve essere minore di 50 cm. Si può prevedere una porta realizzata nello stesso modo per eventuali ispezioni, che dovrà essere chiusa con una serratura di adeguata robustezza.




 

Servizio a cura della Direzione Competitivitą del Sistema regionale
Via Pisano, 6 - Torino
Tel. 011.4321461 - Fax 011.4323483
competitivita@regione.piemonte.it

Regione Piemonte Home Page