Regione Piemonte - Sito Ufficiale

Attivitą produttive

Sommario:



L.R. 34/2004
INTERVENTI NEI DISTRETTI INDUSTRIALI
DEL PIEMONTE.

APERTURA BANDO 2010. MODALITÀ ATTUATIVE E MODULISTICA
PUBBLICAZIONE SUL B.U.R. N. 52 DEL 30 DICEMBRE 2010

La Giunta Regionale nella seduta del 25 ottobre u.s . ha ridefinito i contenuti della Misura CR3 relativa agli interventi agevolati per le imprese associate che operano nei distretti industriali e con Determinazione del Direttore regionale all'Industria n. 391 del 10 dicembre 2010 sono state approvate le modalità attuative e la modulistica relativa. Contestualmente è stato aperto il bando per la presentazione delle domande.
L'intervento regionale, cofinanziato dal Ministero dello sviluppo Economico, agevola programmi di investimento, realizzati all'interno del territorio dei distretti industriali, che perseguono fini di sviluppo economico attraverso:

  • a) attività di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico;
  • b) interventi di promozione e diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), con particolare riferimento alle infrastrutture di banda larga a servizio dei distretti produttivi;
  • c) interventi mirati al risparmio energetico e all'utilizzo di energia rinnovabile;
    • forme di collaborazione tra aziende appartenenti a distretti diversi, integrati per filiera, al fine di sostenere il rilancio produttivo, con particolare riguardo ai settori abbigliamento-moda, arredo-casa e nautica;
    • forme di collaborazione tra distretti appartenenti a regioni diverse, anche al fine di rafforzarne la presenza sui mercati internazionali;
    • azioni per lo sviluppo dei modelli di “rete di impresa”, attraverso il “contratto di rete”, introdotto dall’art. 3, comma 4ter, del decreto-legge 10 febbraio 2009, n. 5, come modificato dalla legge di conversione 9 aprile 2009, n. 33, recante misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi e integrato dall’art. 1 della legge 23 luglio 2009, n. 99, recante disposizioni per lo sviluppo e l’internazionalizzazione delle imprese.

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo in conto capitale del 50% sull'investimento effettuato, entro il limite massimo di 1.000.000,00 € in un triennio.

PRESENTAZIONE DOMANDE: Le domande vanno presentate a partire dal 10 gennaio 2011 fino al 28 febbraio 2011, termine di scadenza del bando.

SOGGETTI DESTINATARI: Consorzi e società consortili, costituiti anche in forma cooperativa e/o di secondo grado, società consortili miste, associazioni temporanee di scopo e associazioni temporanee d'impresa (settori Industria, Artigianato, Commercio e Servizi).

Download

DISTRETTI INDUSTRIALI PIEMONTESI

 

PER ULTERIORI INFORMAZIONI RIVOLGERSI
TEL: 011/432. 3509
ORARIO: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:30
FAX: 011/432.3483 - E-MAIL: sistemi.locali@regione.piemonte.it

IL TESTO DEL BANDO E I MODELLI SONO DISTRIBUITI PRESSO
DIREZIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE
VIA PISANO, 6 - TORINO

 

APERTURA BANDO 2008. MODALITĄ ATTUATIVE E MODULISTICA
PUBBLICAZIONE SUL B.U.R. DEL 18 DICEMBRE 2008

La Giunta Regionale nella seduta del 16 giugno u.s . ha approvato la Misura CR3 relativa agli interventi agevolati per le imprese associate che operano nei distretti industriali e con Determinazione del Direttore regionale all'Industria n. 367 de l 12 dicembre 2008 sono state approvate le modalità attuative e la modulistica relativa. Contestualmente è stato aperto il bando per la presentazione delle domande.

L'intervento regionale, cofinanziato dal Ministero dello sviluppo Economico, agevola programmi di investimento, realizzati all'interno del territorio dei distretti industriali, che perseguono fini di sviluppo economico attraverso:

  1. attivita' di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico e interscambio di conoscenze e tecnologie tra mondo distrettuale e universita', centri di ricerca e trasferimento tecnologica, parchi scientifici;
  2. interventi di promozione e diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT);
  3. interventi funzionali al miglioramento ambientale delle aree produttive;
  4. interventi mirati al risparmio energetico e all'utilizzo di energia pulita;
  5. sviluppo di servizi logistici di sostegno all'intero sistema distrettuale;
  6. forme di collaborazione tra distretti appartenenti a regioni diverse, anche al fine di rafforzarne la presenza sui mercati internazionali.

L'agevolazione consiste nella concessione di un contributo in conto capitale del 50% sull'investimento effettuato, entro il limite massimo di 1.000.000,00 € in un triennio.

PRESENTAZIONE DOMANDE: il termine di scadenza è stato prorogato al 24 febbraio 2009.

SOGGETTI DESTINATARI: Consorzi e società consortili, costituiti anche in forma cooperativa e/o di secondo grado, società consortili miste, associazioni temporanee di scopo e associazioni temporanee d'impresa (settori Industria, Artigianato, Commercio e Servizi).

Download

PER ULTERIORI INFORMAZIONI RIVOLGERSI
TEL: 011/432. 3509
ORARIO: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:30
FAX: 011/432.3483 - E-MAIL: sistemi.locali@regione.piemonte.it

IL TESTO DEL BANDO E I MODELLI SONO DISTRIBUITI PRESSO
DIREZIONE INDUSTRIA
VIA PISANO, 6 - TORINO




 

Servizio a cura della Direzione Competitivitą del Sistema regionale
Via Pisano, 6 - Torino
Tel. 011.4321461 - Fax 011.4323483
competitivita@regione.piemonte.it

Regione Piemonte Home Page