Consulta regionale per la tutela dei consumatori e degli utenti

Piazza Castello, 165 10122 Torino | tel. 011.4325468 | fax 011.4324774.

Leggi collegate:

Legge regionale 26 ottobre 2009 n. 24


Alcune informazioni su
Consulta regionale per la tutela dei consumatori e degli utenti ( L. R. n. 24/2009)

(art. 4 della legge)

La Consulta regionale per la tutela dei consumatori e degli utenti è composta dall'Assessore regionale competente per materia o suo delegato, che la presiede, e da un rappresentante per ciascuna delle associazioni dei consumatori e degli utenti iscritte nell'elenco di cui all'articolo 6 della legge.

Compete, tra l’altro, alla Consulta di:

  • esprimere pareri e formulare proposte alla Giunta regionale sugli schemi di atti normativi e sugli atti amministrativi di carattere generale concernenti materie collegate ad esigenze di tutela dei consumatori e degli utenti;
  • esprimere pareri, su espressa richiesta della competente commissione consiliare, sulle proposte di legge e sugli atti amministrativi di competenza del Consiglio regionale aventi effetti sulle tematiche riguardanti il consumerismo;
  • sollecitare l'adeguamento a livello regionale a rilievi, pareri e segnalazioni dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato nonché ai rilievi formulati dalle autorità di settore e da altri enti nazionali e comunitari;
  • proporre l'effettuazione di studi e ricerche sui problemi del consumo e sui diritti dei consumatori e degli utenti;
  • promuovere il coordinamento fra le associazioni dei consumatori e degli utenti anche al fine di accrescere l'efficacia del ricorso a strumenti, conciliativi e giurisdizionali, di tutela degli interessi collettivi dei consumatori e degli utenti;
  • designare i rappresentanti delle associazioni dei consumatori e degli utenti chiamati a far parte di organismi regionali;
  • indicare ai soggetti gestori dei servizi pubblici locali le associazioni dei consumatori e degli utenti incaricate degli adempimenti di cui all'articolo 2, comma 461 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - legge finanziaria 2008)

Funzionamento della Consulta   (art. 5)

I membri della Consulta di cui all'articolo 4, comma 1, sono stati nominati con decreto del Presidente della Giunta regionale n. 43 dell’8 giugno 2010, su designazione delle rispettive associazioni dei consumatori e degli utenti. Rimangono in carica per l'intera legislatura ed in ogni caso fino alla nomina dei successori.
La Consulta è convocata dal suo Presidente, anche su richiesta di almeno un quarto dei componenti.
Le modalità di funzionamento sono definite con regolamento interno di cui la Giunta regionale prende atto previa verifica della coerenza della disciplina in esso contenuta con i principi fondamentali enunciati dalle norme regolamentari dettate dalla Giunta
La partecipazione alle sedute è gratuita e non dà diritto al rimborso delle spese sostenute.

Elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello regionale (art. 6)

È istituito presso l'Assessorato competente per materia l'elenco delle associazioni dei consumatori e degli utenti rappresentative a livello regionale.

Presidente:
Monica Cerutti
Vice Presidente:
 
Membri della Consulta
Giovanni Longo, Elena Bisio, Riccardo Sammartano, Ernesto Pasquale, Silvia Cugini, Bartolomeo Francesco Grippo, Gavino Sanna, Paolo Graziano, Paolo Serra, Michele De Rosa, Giovanni Dei Giudici, Fabio Vernetti, Alessandro Mostaccio, Marco Gagliardi.