Bollettino Ufficiale n. 25 del 20 / 06 / 2001

Torna al Sommario Indice Sistematico

 

Codice 30.1
D.D. 12 giugno 2001, n. 184

Rettifica determinazione dirigenziale n. 180 del 6/6/2001 - sostituzione allegato

La D.D. 12.6.2001, n. 184 codice 30.1, di seguito riportata, rettifica la D.D. n. 180 del 6/6/2001 pubblicata su questo Bollettino Ufficiale. La D.G.R. n. 6-3061 del 28.5.2001, relativa alle citate D.D., è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 24 del 13.6.2001, a pagina 57 (ndr)


(omissis)

IL DIRETTORE

(omissis)

determina

Con la Determinazione Dirigenziale n. 180 del 6.6.2001 venivano assegnati agli Enti gestori delle funzioni socio-assistenziali i fondi stanziati con D.P.C.M. del 15/12/00 “Riparto tra le regioni dei finanziamenti destinati al potenziamento dei servizi a favore delle persone che versano in stato di povertà estrema e senza fissa dimora”.

Per mero errore materiale, nell’allegato A della suddetta Determinazione relativo alla ripartizione del finanziamento tra gli Enti Gestori delle funzioni socio-assistenziali è stato omesso il Consorzio Intercomunale dei servizi socio-assistenziali dei comuni dell’Alessandrino, pur conteggiato nella suddivisione dei fondi.

Si rende pertanto necessaria una rettifica della suddetta determinazione con la sostituzione dell’allegato con l’allegato A della presente determinazione che ne forma parte integrante.

Tutto ciò premesso e considerato

IL DIRIGENTE

visti gli artt. 3 e 16 del D.lgs. n. 29/93 come modificato ed integrato dal D.lgs n. 470/93;

visto l’art. 22 della L.R. 51/97;

vista la L.R. 55/81;

determina

di approvare la rettifica della Determinazione Dirigenziale n. 180 del 6.6.2001 consistente nella sostituzione dell’allegato A con l’allegato A della presente determinazione che ne forma parte integrante.

Avverso la presente determinazione è ammesso ricorso al TAR entro il termine di 60 giorni dalla notificazione o dall’intervenuta piena conoscenza.

La presente determinazione sarà pubblicata sul B.U.R. della Regione Piemonte ai sensi dell’art. 65 dello Statuto.

Il Dirigente responsabile
Anna Toffanin

Allegato

SUDDIVISIONE DEI FINANZIAMENTI
TRA GLI ENTI GESTORI

RIPARTIZIONE TRA GLI ENTI GESTORI DI CUI ALL’ART. 13 DELLA L.R. N. 62/95 DEI FONDI STANZIATI CON D.P.C.M. DEL 15.12.2000 “RIPARTO TRA LE REGIONI DEI FINANZIAMENTI DESTINATI AL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI A FAVORE DELLE PERSONE CHE VERSANO IN STATO DI POVERTA’ ESTREMA E SENZA FISSA DIMORA”.

La ripartizione della somma disponibile, in via sperimentale, viene effettuata in rapporto alla popolazione stimata al 1999 e alla presenza all’interno degli Enti Gestori di capoluoghi di provincia in quanto centri di maggior presenza di persone senza fissa dimora.

In relazione ai criteri sopra descritti la somma disponibile, pari a L. 1.284.616.800, viene così suddivisa:

a) agli Enti Gestori delle funzioni Socio - assistenziali proporzionalmente alla popolazione del loro territorio stimata al 1999

L. 1.000.067.000

b) ulteriore quota agli Enti Gestori delle funzioni Socio - assistenziali al cui interno presente un capoluogo di provincia, ripartita sulla base della popolazione del capoluogo stimata al 1999

L. 284.549.800

Tabelle