Bollettino Ufficiale n. 10 del 8 / 03 / 2000

Torna al Sommario Indice Sistematico

 

Comunicato della Direzione Promozione Attività Culturali, Istruzione e Spettacolo della Regione Piemonte

Fondazione Film Commission Torino - Piemonte. Bando per l’individuazione dei componenti di nomina regionale del Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio Regionale del Piemonte ha approvato con propria deliberazione n. 556 - CR 11466 del 21.09.1999, la costituzione, d’intesa con la Città di Torino, della Fondazione Film Commission Torino - Piemonte, organismo per la promozione della produzione cinematografica, televisiva e audiovisiva sul territorio regionale, adottando contestualmente lo Statuto allegato alla stessa deliberazione.

L’art. 8 dello Statuto della Fondazione stabilisce che “il Consiglio di Amministrazione è composto dall’Assessore regionale alla Cultura in carica pro-tempore, dall’Assessore comunale alla Cultura in carica pro-tempore e da tre esperti in materia, di cui due nominati dalla Regione Piemonte con atto deliberativo della Giunta Regionale e uno nominato dal Comune di Torino, i quali durano in carica tre anni e sono rieleggibili”.

La Giunta Regionale deve pertanto procedere alla nomina dei due componenti di pertinenza della Regione Piemonte all’interno del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Film Commission Torino - Piemonte.

Le candidature verranno valutate, oltre che per la specifica esperienza in materia così come stabilito dall’art. 8 comma 1 dello Statuto della Fondazione, sulla base di criteri generali stabiliti con deliberazione della Giunta Regionale n. 44-29481 del 28.02.2000, sentita la Commissione Consultiva per le Nomine che ha espresso parere positivo in data 25.2.2000. Tali criteri consistono prioritariamente nella valutazione delle esperienze personali e professionali specificamente riferite all’oggetto e alle finalità dell’ente o istituzione per il quale devono essere effettuate le nomine e, in subordine, nella valutazione complessiva del curriculum di studi.

Il termine per la presentazione delle candidature è fissato, ai sensi del comma 1 dell’art. 9 della L.R. 39/95, in 30 giorni prima della data entro la quale le nomine devono essere effettuate. La data prevista per l’effettuazione delle nomine dei componenti del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Film Commission Torino - Piemonte è l’8 maggio 2000. Pertanto coloro che intendono presentare la propria candidatura devono far pervenire entro venerdì 7 aprile 2000 all’Assessorato alla Cultura, Direzione Promozione Attività Culturali, Istruzione e Spettacolo - Via Meucci, 1 - 10121 Torino, apposita domanda, corredata dal curriculum vitae contenente le dichiarazioni di cui all’articolo 11 della Legge regionale 39/95, in calce riportato.

Ai sensi dell’art. 2 L. n. 191/98 (modifiche ed integrazioni alla L. n. 127/97) la firma del candidato non è soggetta ad autenticazione qualora sia apposta in presenza dei competenti funzionari della Direzione Promozione Attività Culturali, Istruzione e Spettacolo.

L’istanza contenente il modello di candidatura, qualora non autenticata, può anche essere inoltrata unitamente a copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore ovvero inviata tramite fax al numero 011 - 432.2009, sempre accompagnata dalla copia fotostatica del documento di identità.

Si fa presente inoltre che i dipendenti pubblici non possono svolgere incarichi retribuiti, che non siano stati autorizzati dall’Amministrazione di appartenenza (art. 58 D.lgs. 29/93 e modifiche apportate dal D.lgs. 80/98).

Si sottolinea che ai sensi dell’articolo 26 della Legge n. 15/68 le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del codice penale.

Ai sensi dell’art. 10 della Legge n. 675 del 1996, i dati personali relativi ai nominati verranno inseriti, per lo svolgimento delle funzioni istituzionali, nella banca dati operante presso la Direzione Promozione Attività Culturali, Istruzione e Spettacolo.

Per eventuali informazioni gli interessati potranno contattare i competenti uffici della Direzione Promozione Attività Culturali, Istruzione e Spettacolo - Settore Spettacolo (tel. 011/432.4075 - 432.4017 - 432.4062).

Il Direttore
Rita Marchiori

1) Art. 11 Legge regionale 23 marzo 1995 n. 39

Gli schemi di provvedimenti e le proposte di nomina devono essere corredati, a pena di irricevibilità, a cura del proponente, dal curriculum personale del candidato da cui risulti:

a) requisiti personali in riferimento alla carica da ricoprire;

b) titoli di studio e requisiti specifici;

c) attività’ lavorative ed esperienze svolte;

d) cariche elettive, e non, ricoperte;

e) eventuali condanne penali o carichi pendenti .

Contestualmente alla candidatura devono altresì pervenire la preventiva accettazione alla nomina, la dichiarazione di inesistenza di eventuali incompatibilità o l’impegno a rimuoverle, di ineleggibilità, nonché la dichiarazione della non sussistenza di alcune delle condizioni comportanti decadenza previste dalla legge 18 gennaio 1992, n. 16 e successive modificazioni ed integrazioni (Norme in materia di elezioni e nomine presso le Regioni e gli Enti locali).

Il curriculum vitae e gli altri documenti richiesti devono recare in calce la firma autenticata del candidato.