Regione Piemonte

In questa pagina:



Fondo di Sviluppo e Coesione

La Giunta regionale, con l’ausilio del Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013 (ex FAS), intende cogliere le opportunitŕ per promuovere lo sviluppo strategico del territorio. Il Programma Attuativo Regionale del Fondo di Sviluppo e Coesione è valido sino a tutto il 2019, data entro la quale vanno completati e rendicontati tutti gli interventi programmati.

In Evidenza

archivio evidenze

“Programmi Territoriali Integrati Alba Bra Langhe e Roero”

il 19 settembre alle 14.00 presso Teatro Sociale “G. Busca” di Alba si svolge il convegno “Programmi Territoriali Integrati Alba Bra Langhe e Roero”. L’evento è organizzato dal Comune di Alba con il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Cuneo, Ordine degli architetti P.P. e C. della provincia di Cuneo, Ordine degli Ingegneri della provincia di Cuneo.  Il programma

Leggi tutto

prevede, dopo i saluti delle autorità e degli esponenti degli ordini professionali l’intervento introduttivo sul FSC di Alfonso Facco - responsabile della settore “Programmazione negoziata” della Regione Piemonte. A seguire la presentazione dei progetti. Alle ore 15.15 l’architetto Raffaella Gambino presenta il masterplan per la valorizzazione della fascia fluviale del fiume Tanaro. Alle ore 16.15 l’ingegner Dario Alberto illustra il progetto di riqualificazione della linea ferroviaria Bra – Alba – Castagnole Lanze. Alle ore 17.00 l’ingegner Gaetano Pitisci responsabile dell’Unità Territoriale “TorinoCentro Sud” della Direzione Territoriale Produzione di Torino parla di “Interventi necessari per la riattivazione della linea ferroviaria Alba – Asti”. A seguire, l’architetto Andrea Stanghellini della ripartizione Pianificazione e Marketing dell’Agenzia della Mobilità Piemontese spiega “Le ferrovie di Alba nel quadro del Sistema Ferroviario Metropolitano e Regionale”. Alle ore 17.45  l’architetto Ezio Bardini parla di adeguamento del Piano regolatore generale alle Linee Guida Unesco. Alle ore 18.30 il dibattito. La chiusura dei lavori è prevista per le ore 18.45.

L’evento è moderato da Roberto Fiori, giornalista del quotidiano “ La Stampa ”.

Nel 2013 la Giunta Regionale ha avviato la linea d’azione “Programmi Territoriali Integrati” modificando la precedente ripartizione dei finanziamenti. Nel gennaio 2015 è stato sottoscritto l'Accordo di Programma tra la Regione Piemonte e i Comuni di Alba, Govone, Roddi, Saliceto, Castelletto Uzzone, Mango, Prunetto, Barbaresco, Castino, Montà, Barolo, Mombarcaro e Bra.

Il Comune di Alba, ente capofila, ha redatto i seguenti progetti:

  • Progetto P01 “Progetti strategici - Progetto di valorizzazione della fascia fluviale del Tanaro”;
  • Progetto PO2 “Progetti strategici - Qualificazione del servizio ferroviario”;
  • Progetto per l’Adeguamento del Piano Regolatore Generale e del Regolamento edilizio alle indicazioni di tutela per il sito Unesco contenute nella DGR n. 26-2131 del 21 settembre 2015, con la quale sono state approvate le Linee guida per l’adeguamento dei piani regolatori e dei regolamenti edilizi alle indicazioni di tutela per il sito Unesco: “I paesaggi vitivinicoli del Piemonte Langhe-Roero e Monferrato.

Nel corso del seminario, la presentazione dei tre progetti redatti con i finanziamenti del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e le possibili ricadute sulla pianificazione del territorio e sui sistemi di trasporto pubblico.

Il seminario è accreditato dal Collegio dei Geometri della Provincia di Cuneo con 2 crediti formativi professionali, dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cuneo con 4 crediti formativi professionali e dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Cuneo con 4 crediti formativi professionali.

Per le iscrizioni, architetti e geometri devono rivolgersi all'Ordine degli Architetti e al Collegio dei Geometri.

Gli ingegneri possono accreditarsi tramite e-mail: seminariopti@comune.alba.cn.it entro il 12 settembre 2018.

Per ulteriori informazioni, Ripartizione Urbanistica del Comune di Alba: tel. 0173 292341 – 0173 292317.

Folder programma

Sono disponibili il "Primo Rapporto di quadrante – Nord est", realizzato da IRES PIEMONTE nell’ambito del Progetto Antenne e il "CRUSCOTTO PIEMONTE", una carta tematica on-demand per classificare gli Ambiti Integrati Territoriali in base allo stato di salute

Si informano i responsabili dell'attuazione e dei controlli di primo livello del PAR FSC 2007-2013 che č disponibile il Manuale di Gestione e Controllo del PAR FSC, aggiornato con DGR del 18.07.2016, unitamente ad una nota interpretativa dello stesso redatta dall'Organismo di Programmazione.
vai alla pagina

Si informano gli enti e i soggetti coinvolti nell'attuazione delle linee di azione del PAR FSC 2007-2013 che č on line l'elenco aggiornato dei Responsabili di Linea, Responsabili del Controllo di I livello e rispettivi referenti"

La nuova programmazione FSC 2014-2020

Con la costituzione della "cabina di regia" entra nel vivo la programmazione del Fondo sviluppo e coesione 2014-2020.

Leggi tutto

La CdR sarà la sede di confronto tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano nonchè le Città metropolitane, per la definizione dei piani operativi per ciascuna area tematica nazionale. La struttura avrà il compito di occuparsi di risorse che valgono complessivamente 54,8 miliardi di euro tra il 2014 e il 2020.

Stato di attuazione della programmazione regionale FSC 2007-2013

È stata pubblicata la prima edizione del Documento informativo sullo "STATO DI ATTUAZIONE DELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE FSC 2007-2013".

Leggi tutto

Il rapporto descrive sinteticamente gli interventi presenti nel PAR FSC 2007-2013 e suddivisi per strumento attuativo, offrendo un quadro generale e una sintesi sull’avanzamento economico e procedurale dello strumento stesso. Il documento comprende inoltre due allegati, uno per gli Accordi di Programma Quadro (APQ) e uno per gli Strumenti di Attuazione Diretta (SAD) contenenti il dettaglio sullo stato di attuazione dei singoli progetti.

Sostegno alle aziende artigiane per la partecipazione a Restructura 2015

Anche quest'anno la Regione Piemonte  sostiene la presenza delle aziende artigiane a Restructura 2015, in programma al Lingotto Fiere Oval di Torino dal 26 al 29 novembre.

Leggi tutto

Il contributo, a valere su fondi PAR FSC 2007-2013, consentirà alle imprese artigiane che operano nel comparto delle Costruzioni e Artigianato Artistico ed Eccellenza Artigiana di abbattere i costi di partecipazione per esporre e commercializzare i propri prodotti nell'importante salone. La scadenza per la presentazione delle domande è il 20 novembre 2015. Il modulo di pre-adesione va inviato via fax al n. 011 6646642 o tramite mail all'indirizzo: info@restructura.com
Per approfondimenti