Regione Piemonte - Formazione Professionale

In questa pagina:



Normativa

La definizione delle categorie di beneficiari, l’esplicitazione delle attività ammissibili, l’individuazione dei soggetti proponenti, dei criteri e delle procedure di selezione dei progetti proposti e delle relative modalità di realizzazione sono disciplinate, oltre che dalla Decisione in oggetto, da specifiche misure di attuazione adottate dalla Commissione Europea e dagli avvisi (Call for proposals) a tale proposito periodicamente emanati.

Il sostegno alle azioni che favoriscono l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita rientrano a pieno titolo tra le politiche regionali, espresse anche dal Documento di Programmazione Strategica ed Operativa. Esso rappresenta inoltre uno degli elementi caratterizzanti del Programma Operativo Regionale per il periodo 2007-2013, approvato dalla Commissione Europea con Decisione C(2007) 5464 del 6/11/07, recepita dalla Giunta regionale con la Deliberazione n. 60 – 7429 del 12/11/07.

La Regione Piemonte ha ritenuto opportuno pertanto delineare un quadro generale delle priorità e degli indirizzi operativi per la partecipazione regionale a progetti proposti nell’ambito del programma comunitario d’azione nel campo dell’apprendimento permanente per il periodo 2007-2013, nel rispetto delle quali le Direzioni interessate si impegnano a sostenere attività relative ai sottoprogrammi citati, proposte da soggetti aventi titolo.

Tale quadro di priorità, unitamente alla scheda descrittiva del progetto presentato dai soggetti aventi titolo, costituisce parte integrante della Deliberazione di Giunta n. 120-10438 del 22/12/2008.