Regione Piemonte - Formazione Professionale

In questa pagina:



Sottoprogramma Erasmus

Il Programma settoriale Erasmus risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell’istruzione superiore di tipo formale e nell’istruzione e formazione professionali di terzo livello, nonché degli istituti e delle organizzazioni che sono preposti a questo tipo di istruzione e formazione.

I suoi obiettivi sono:

  • contribuire a realizzare uno spazio europeo dell’istruzione superiore
  • integrare il contributo fornito dall’istruzione superiore e dall’istruzione professionale avanzata al processo di innovazione
  • migliorare la qualità e la quantità di studenti e personale docente in mobilità in tutta Europa, in modo da raggiungere la partecipazione di almeno tre milioni di studenti entro il 2012
  • migliorare la qualità ed incrementare la cooperazione multilaterale tra gli istituti di istruzione superiore e tra questi ultimi e le imprese
  • accrescere il livello di trasparenza e compatibilità tra le qualifiche dell’istruzione superiore e dell’istruzione professionale avanzata conseguite in Europa
  • favorire lo sviluppo di prassi innovative nell'istruzione e nella formazione nonché il loro trasferimento da un Paese partecipante ad altri
  • promuovere lo sviluppo, nel campo dell'apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni e prassi innovativi basati sulle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione

Il programma Erasmus prevede:

  • Azioni decentrate: la gestione dei progetti fa capo interamente all’Agenzia Nazionale
  • Azioni centralizzate: la gestione dei progetti fa capo interamente alla Commissione Europea tramite l’Agenzia Esecutiva

Destinatari

  • studenti e persone in formazione che seguono un qualsiasi tipo di istruzione e formazione terziaria
  • istituti di istruzione superiore indicati dagli Stati membri
  • personale docente, formatori e altro personale di tali istituti
  • associazioni e rappresentanti dei soggetti coinvolti nell’istruzione superiore, comprese le associazioni degli studenti, delle università e degli insegnanti/formatori
  • imprese, parti sociali e altri rappresentanti del mondo del lavoro
  • organismi pubblici e privati, comprese le organizzazioni senza scopo di lucro, responsabili dell’organizzazione e dell’erogazione dell’istruzione e della formazione a livello locale, regionale e nazionale
  • centri e istituti di ricerca che si occupano delle tematiche dell’apprendimento permanente
  • organismi che forniscono servizi di orientamento, consulenza e informazione relativi a qualunque aspetto dell’apprendimento permanente.