Regione Piemonte - Formazione Professionale

In questa pagina:



Sottoprogramma Leonardo da Vinci

Il Programma settoriale Leonardo da Vinci ha l'obiettivo di attuare una politica della formazione professionale negli Stati membri dell'Unione Europea migliorandone la qualità, sostenendo azioni innovative e individuando nuove metodologie per l'apprendimento.

Risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone coinvolte nell'istruzione e formazione professionale, nonché degli istituti e delle organizzazioni del settore.

Obiettivi specifici

  • sostenere coloro che partecipano ad attività di formazione e formazione continua nell’acquisizione e utilizzo di conoscenze, competenze e qualifiche per facilitare lo sviluppo personale, l’occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro europeo
  • sostenere il miglioramento della qualità nei sistemi, negli istituti e nelle prassi di istruzione e formazione professionale
  • incrementare l’attrattiva dell’istruzione e della formazione professionale e della mobilità per datori di lavoro e singoli ed agevolare la mobilità delle persone in formazione che lavorano

Obiettivi operativi

  • migliorare la qualità e la quantità di persone in mobilità in tutta l’Europa coinvolte nell’IFP iniziali e nella formazione continua, la cooperazione tra istituti od organizzazioni che offrono opportunità di apprendimento, imprese, parti sociali e altri organismi pertinenti in tutta Europa
  • agevolare lo sviluppo di prassi innovative nel settore dell’IFP, eccettuato il terzo livello, e il trasferimento di queste prassi anche da un paese partecipante agli altri
  • migliorare la trasparenza e il riconoscimento delle qualifiche e delle competenze
  • incoraggiare l’apprendimento delle lingue straniere moderne
  • promuovere lo sviluppo, nel campo dell’apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni e prassi innovative basate sulle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione

Azioni previste e gestite dall'Agenzia nazionale

la Mobilità degli individui (tirocini e scambi)
offre a differenti tipologie di utenza la possibilità di effettuare un periodo di formazione e/o esperienza di lavoro in un’impresa o in un istituto di formazione situato in un Paese partecipante al Programma, differente da quello di provenienza. Le azioni di Mobilità si articolano in tre Misure specifiche:
  • Mobilità rivolta a persone in formazione professionale iniziale (IVT)
  • Tirocini transnazionali in imprese o organismi di formazione per persone disponibili sul mercato del lavoro (PLM)
  • Mobilità per professionisti nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale (VETPRO
i Partenariati transnazionali
hanno l’obiettivo di favorire la cooperazione su temi di reciproco interesse tra organizzazioni impegnate nel campo dell’educazione degli adulti a tutti i livelli
i Progetti multilaterali di trasferimento dell’innovazione
perseguono il miglioramento della qualità dei sistemi di istruzione e formazione professionale tramite l’adattamento e l’integrazione dei risultati di precedenti progetti Leonardo da Vinci o di altri progetti innovativi all’interno dei sistemi pubblici e/o privati di formazione professionale e nelle imprese

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito www.programmaleonardo.net/llp.

Progetti del sottoprogramma Leonardo da Vinci sostenuti da Regione Piemonte

Nell’ambito dei programma Leonardo da Vinci la Regione Piemonte sostiene alcuni progetti, di titolarità di Agenzie formative, che hanno ottenuto l’approvazione della Agenzia nazionale Isfol.