Regione Piemonte - Formazione Professionale

In questa pagina:


archivio news

Speciale formazione professionale 2016:
Torino e CittÓ metropolitana
Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli.

immagine23 settembre 2016 - Sono on line tutti i corsi di formazione professionale 2016-17.

Corsi di formazione obbligatori per chi esercita attivitÓ di tatuaggio, piercing e trucco permanente: a chi rivolgersi

immagine 19 settembre 2016 ľ Tatuaggi, piercing e trucco permanente devono essere eseguiti da operatori adeguatamente formati anche dal punto di vista sanitario: lo stabilisce la nuova Disciplina della Regione Piemonte approvata lo scorso 29 luglio 2016.

Leggi tutto

La formazione, finalizzata ad acquisire adeguate conoscenze sotto i profili igienico-sanitari e di prevenzione, diviene obbligatoria sia per chi già esegue prestazioni di tatuaggio, piercing e trucco permanente,in via esclusiva o complementari ad altre attività, sia per chi intende avviare tali attività.

Il percorso formativo non è obbligatorio soltanto per chi effettua esclusivamente la foratura del lobo dell’orecchio (anche come prestazione complementare alle attività di farmacia, parafarmacia e di vendita di monili o di oggetti preziosi) e non abilita ad effettuare attività di piercing su parti anatomiche la cui funzionalità potrebbe essere compromessa (es. lingua, genitali, mammelle).

I corsi di formazione sono erogati dalle agenzie formative accreditate della Regione Piemonte. Per consultare l’offerta è possibile

  Leggi la nota esplicativa

Leggi la Disciplina regionale dei corsi di formazione sui rischi sanitari delle attività di tatuaggio, piercing e trucco permanente

Gli Stati generali della formazione agroalimentare

immagine19 settembre 2016 - Si svolgeranno il 23 settembre a Torino, nell’ambito del Salone del Gusto e Terra Madre, al Teatro Don Bosco, a partire dalle 14: istituti agrari, università, fondazioni ITS, forze produttive e istituzioni sono chiamati a confronto sui modelli formativi per promuovere un’agricoltura di qualità.

Leggi tutto

Sono previsti, tra gli altri, gli interventi dei ministri all’Istruzione, Università, Ricerca, Stefania Giannini, e alle Politiche agricole, Maurizio Martina; per le imprese, Oscar Farinetti (fondatore di Eataly), Luca Virgilio (direttore comunicazione in Barilla), Mauro Sammartino (gestione personale Nova Coop), Giuseppe Carino (Costa Crociere), Roberto Moncalvo (presidente Coldiretti) oltre a Carlo Petrini (presidente Slow Food).

Leggi il programma

Tutti i corsi ITS: unĺampia scelta per nuove professioni

immagine16 settembre 2016 - Sono ancora aperte le iscrizioni ai nuovi corsi degli Istituti Tecnici superiori del Piemonte, pronti a formare nuovi tecnici superiori di eccellenza, a un passo dal mondo del lavoro.
Per saperne di più

Al via alla Reggia Sabauda di Venaria Reale (Torino) il Corso di formazione professionale per Giardiniere dĺarte - iscrizioni entro il 7 ottobre.

immagineAlla Reggia Sabauda di Venaria Reale (Torino), inizia tra breve il corso per giardiniere d’arte per giardini e parchi storici. Il corso, gratuito, è finanziato con risorse del Fondo sociale europeo 2014-2020. Iscrizioni aperte fino al 7 ottobre prossimo.

Leggi tutto

La figura del Giardiniere d’arte per giardini e parchi storici rientra nel Repertorio nazionale pubblico delle qualifiche regionali, spendibili sia in Italia che in Europa.
Il corso 2016-17, realizzato dall’agenzia formativa Ciofs Fp Piemonte, in collaborazione con la Reggia di Venaria Reale, è rivolto a un massimo di 18 studenti, selezionati tra i non occupati, con diploma specifico oppure altro diploma (in questo caso occorre una comprovata esperienza nel settore del giardinaggio).  Dopo un seminario orientativo, test e colloqui conoscitivi, verrà formato il gruppo degli allievi.
800 le ore di formazione previste (di cui 320 di stage) nelle sale didattiche della Venaria Reale; gli aspiranti giardinieri d’arte potranno acquisire esperienza diretta nei Giardini della Venaria, dove si svolgeranno i laboratori. Gli allievi potranno inoltre effettuare stage in altre Residenze reali piemontesi ed europee e in aziende per la manutenzione e il restauro di giardini e parchi storici.
Queste le discipline di studio: storia e architettura dei giardini e dei parchi; tecniche di cura e manutenzione della componente vegetale; diagnosi e trattamento del terreno; tecniche di manutenzione del vivaio; elementi di gestione degli interventi; macchinari e attrezzature; accoglienza; progetto personale; preparazione e rielaborazione stage; pari opportunità; sicurezza sul lavoro; elementi di sostenibilità ambientale; utilizzo computer e internet in ambito lavorativo.
Il corso, previo superamento degli esami finali, rilascia l’Attestato di Specializzazione previsto dalla Legge Regionale n. 63 del 13 aprile 1995.

Per informazioni,  C.I.O.F.S FP Piemonte
Piazza Maria Ausiliatrice, 27 - Tel. 011.4365132, gciofs@ciofs.net