Versioni alternative:

Stampa

Le operazioni di assegno al taglio consistono nell'individuare le piante da utilizzare (martellata) o da lasciare a dotazione del bosco (contrassegnatura). L'articolo 9 del regolamento forestale determina i casi di assegno al taglio, demandandone l'attuazione esclusivamente a tecnici forestali abilitati ed iscritti al registro regionale dei martelli forestali (art. 10 reg. for.).

Art. 9. Assegno al taglio

  1. Nei tagli di utilizzazione delle fustaie interessanti superfici superiori ai 5.000 m2 o dieci alberi, le piante da prelevare devono essere assegnate con bollo di vernice sul fusto e al piede in posizione non asportabile a partire dalla classe diametrica dei 20 cm; dai 30 cm devono essere numerate, martellate su apposite specchiature praticate al piede e assegnate con bollo di vernice sul fusto. Tale disposizione si applica anche alle piante morte in piedi.
  2. Nei tagli di utilizzazione dei boschi a governo misto interessanti superfici superiori a 1 ettaro è previsto l’assegno al taglio secondo modalità definite dal tecnico forestale abilitato.
  3. Su proprietà pubblica, sia negli interventi di conversione sia nei tagli intercalari, è obbligatoria la contrassegnatura per aree campione rappresentative secondo modalità definite dal tecnico forestale abilitato.
  4. Su proprietà pubblica, nei tagli di utilizzazione dei cedui è obbligatoria la contrassegnatura sul fusto e al piede dei soggetti da rilasciare.
  5. Su proprietà privata, ai tagli intercalari, alle conversioni e alle utilizzazioni dei cedui ricadenti nelle procedure di cui all’articolo 6 si applicano rispettivamente le modalità di assegno previste nei commi 3 e 4.
  6. Le piante destinate al taglio per la realizzazione delle vie di esbosco sono assegnate in conformità al presente articolo.
  7. Le operazioni di assegno al taglio sono effettuate esclusivamente da tecnici forestali abilitati.
  8. Gli interventi di cui all'articolo 12 non richiedono l'assegno al taglio.

Di seguito è possibile individuare le principali prescrizioni del regolamento forestale selezionando le più comuni tipologie di intervento selvicolturale/forma di governo.

 

Seleziona un intervento selvicolturale:

Nessun intervento selezionato

 

 

Per ulteriori informazioni:
Settore Foreste
C.so Stati Uniti, 21 – 10128 Torino
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.