Comunicazione Fondi strutturali 2007-2013 in Piemonte


HomePSRPiano di comunicazione

Piano di comunicazione

La politica regionale europea per la programmazione 2007/2013 si basa su tre elementi fondanti: una strategia condivisa (comunitaria, nazionale, regionale), l'integrazione dei fondi (FESR, FSE, FEASR, FAS), la loro territorializzazione. Lo sviluppo di un'adeguata strategia di informazione e di comunicazione è il presupposto stesso del successo delle politiche e delle iniziative dell'Unione Europea e dei partner territoriali. Per rendere percepibile la volontà di coordinamento sui Fondi Strutturali Europei è stata definita la campagna ombrello piemONte accendiamo lo sviluppo, mentre per una comunicazione più mirata e specifica ogni Fondo si è dotato di un proprio Piano di comunicazione.
Il piano di comunicazione del Programma di sviluppo rurale (fondi FEASR) individua tre target strategici:

  • gli agricoltori, destinatari degli interventi
  • il mondo agricolo, ovvero gli operatori del settore
  • i cittadini, “fruitori” dei prodotti e dell’attività agricola, dell’ambiente in cui viviamo

e si propone di presentare a tutti, con le dovute declinazioni, i grandi temi e le nuove sfide dell’agricoltura di oggi e di domani.

L’agricoltura oggi non è più solo produzione e trasformazione di prodotti, ma è un settore economico in forte evoluzione, che compete sui mercati globali, è gestore del territorio e delle sue risorse, è fonte dell’alimentazione umana e componente essenziale della tutela ambientale, è produttore di energia, è promotore di opportunità culturali, sociali e ricreative.
Una nuova identità culturale dell’agricoltura sta dunque emergendo, un’identità tuttavia ancora poco riconosciuta e valorizzata.

I principali documenti ufficiali:

Per l'archivio completo delle iniziative e degli strumenti di comunicazione si rimanda anche alla sezione comunicaregione