Comunicazione Fondi strutturali 2007-2013 in Piemonte


Home › Piano straordinario per l'occupazione. Più occupazione. Più competitività. Più credito. Meno burocrazia.

In evidenza

Piano straordinario per l'occupazione. Pi¨ occupazione. Pi¨ competitivitÓ. Pi¨ credito. Meno burocrazia.

Presentato il 16 giugno alle parti sociali e alla stampa dall’Assessore allo Sviluppo Economico, il piano è stato redatto con caratteri di emergenzialità a poche settimane dall’insediamento della nuova Giunta con l’obiettivo di porre in essere una serie di azioni per contenere gli effetti della crisi che ha investito la nostra regione, insieme a tutte le più importanti economie dei paesi industrializzati, a partire dalla metà del 2008.

La considerazione che gli effetti della recessione già pesano molto sulle famiglie e le imprese piemontesi e il convincimento che tali effetti possano accentuarsi ulteriormente, hanno indotto l’Amministrazione a concentrare nel piano misure e interventi dotati di caratteristiche comuni: la rapidità con la quale possono essere attivati e la loro capacità di produrre effetti già nel breve periodo.

Oltre 390 milioni di euro è lo stanziamento complessivo per attuare le misure straordinarie; risorse individuate per la gran parte nei fondi europei, nei fondi a disposizione delle direzioni e in fondi residui relativi ad alcune misure attivate in passato e scarsamente utilizzate.

Verrà inoltre realizzata una speciale Task force antiburocrazia per agevolare il più possibile le aziende nell’ottenimento dei finanziamenti necessari e consentire alle imprese una maggiore possibilità di utilizzo delle misure adottate.

L’attenzione alla possibilità di incidere in tempi brevi, almeno sugli aspetti più socialmente rilevanti della crisi occupazionale, si accompagna in ogni caso alla piena consapevolezza da parte del Governo regionale della necessità di attivare contestualmente una strumentazione di politica industriale con effetti nel medio periodo, innescando un processo di cambiamento strutturale basato sulla diversificazione produttiva, la crescita della dimensione media d’impresa, il sostegno alla nuova imprenditorialità e l’innovazione.

Il Piano straordinario per l'occupazione

Sintesi

Brochure