Comunicazione Fondi strutturali 2007-2013 in Piemonte


Fondi strutturali 2007-2013

FSE Fondo Sociale Europeo

POR FSE

Asse 1 Adattabilità
OBIETTIVI SPECIFICI ATTIVITA’
a) Sviluppare sistemi di formazione continua e sostenere l'adattabilità dei lavoratori 1) Progetti di formazione continua di iniziativa aziendale connessi con le scelte di
investimento delle imprese
2) Programmi di formazione continua proposti da soggetti formatori accreditati, rivolti
a lavoratori e datori di lavoro e destinati a sostenerne l'adattabilità, la competitività
e i processi di sviluppo
3) Predisposizione di metodologie innovative e flessibili per assicurare l'accesso alla
formazione
4) Piani Formativi di Area o interventi analoghi volti a sostenere attraverso l'azione
formativa specifici programmi di sviluppo regionale
5) Formazione per la qualificazione sul lavoro (apprendistato professionalizzante) e
per il conseguimento di una qualifica, di un diploma o di un titolo di formazione
superiore da parte degli apprendisti
b) Favorire l'innovazione e la produttività attraverso una migliore organizzazione e qualità del lavoro 6) Progetti di active ageing, empowerment e diffusione della responsabilità sociale
delle imprese
c) Sviluppare politiche e servizi per l'anticipazione e gestione dei cambiamenti,
promuovere la competitività e l'imprenditorialità
7) Progetti di ricollocazione a prevenzione e contrasto di situazioni di crisi aziendale e/o settoriale
8) Percorsi formativi finalizzati all'occupazione
9) Incentivi per l'inserimento-reinserimento al lavoro e la stabilizzazione
occupazionale
10) Percorsi integrati per la creazione d’impresa
11) Formazione per l'imprenditorialità

Nell’ambito delle attività afferenti gli obiettivi specifici a) e b), potrà essere sostenuta la realizzazione di interventi per la qualità del lavoro con particolare attenzione alla salute e alla sicurezza dei lavoratori e di interventi di sensibilizzazione per la tutela della salute nei luoghi di lavoro.

Le attività, in quanto finalizzate a sostenere le capacità di adattamento del sistema economico piemontese, hanno come principali beneficiari le imprese che dispongono di un’unità locale sul territorio regionale. Si configurano altresì quali beneficiari degli interventi i soggetti accreditati all’erogazione di servizi di formazione continua, nonché, relativamente alle azioni individualizzate, i lavoratori occupati in senso lato. Questi ultimi, unitamente alle imprese e ai soggetti in CIGO, rappresentano anche i destinatari ultimi delle iniziative.