Comunicazione Fondi strutturali 2007-2013 in Piemonte


Home › Fondi Strutturali 2007-2013 › FdC Fondo di Coesione

Fondi strutturali 2007-2013

FdC Fondo di Coesione

Nella programmazione 2000 - 2006 era definito come "strumento finanziario" mentre nella programmazione 2007 - 2013 il Fondo di coesione rientra formalmente a far parte dei Fondi europei.

Il Fondo di coesione assiste gli Stati membri con un reddito nazionale lordo (RNL) pro capite inferiore al 90% della media comunitaria a recuperare il proprio ritardo economico e sociale e a stabilizzare la propria economia. In particolare contribuisce al finanziamento degli interventi nel settore dell'ambiente e in quello delle reti transeuropee di trasporto nei dieci nuovi Stati membri, nonché in Spagna, Grecia e Portogallo.

Istituito dal Regolamento (CE) n. 1084/2006 del Consiglio dell'11 luglio 2006, il Fondo di coesione sostiene azioni nell’ambito dell’obiettivo "Convergenza" per il periodo 2007-2013 ed è soggetto alle stesse norme di programmazione, di gestione e di controllo che disciplinano il FSE e il FESR.

Il Fondo di coesione finanzia interventi nei seguenti settori:

  • reti transeuropee di trasporto, in particolare i progetti prioritari di interesse europeo definiti dall’Unione;
  • tutela dell’ambiente. In tale campo, il Fondo di coesione può anche intervenire nel quadro di progetti correlati al settore dell’energia o dei trasporti, a condizione che questi offrano chiari vantaggi sotto il profilo ambientale: efficienza energetica, utilizzo delle energie rinnovabili, sviluppo del trasporto ferroviario, sostegno all’intermodalità, potenziamento dei trasporti pubblici ecc.

Per maggiori informazioni: