Print

Adozione della Carta delle Forme associative del Piemonte - Quinto stralcio

La Giunta regionale, con D.G.R. n. 9-3077 del 29.3.2016, pubblicata sul Bollettino Ufficiale n. 14 del 7.4.2016, ha adottato la Carta delle Forme associative del Piemonte - quinto stralcio, ai sensi dell’art. 8, comma 8, della L.R. 28/9/2012, n. 11, procedendo all’inserimento delle Unioni di cui agli elenchi allegati sub A) e sub B) nell’ambito della Carta.

E' stata attestata la rispondenza delle Unioni in argomento ai requisiti di aggregazione richiesti dalle Leggi regionali n. 11 del 28/9/2012 e n. 3 del 14/3/2014, dando atto inoltre che si è modificata la composizione di alcune Unioni già inserite nei precedenti stralci della Carta e che la nuova composizione delle stesse è quella identificata nella tabella costituente allegato sub C) del provvedimento.

La Carta potrà essere delineata attraverso l’approvazione di successivi provvedimenti della Giunta regionale adottati nel rispetto delle leggi nazionali e regionali richiamate, che ne costituiscono stralcio, e sarà rinnovata nella sua interezza con cadenza almeno triennale, come stabilito dall’art. 9 della L.R. 11/2012.

Ndr: per ulteriori informazioni contattare l’Assessorato al Bilancio, Finanze, Programmazione economico-finanziaria, Patrimonio, Affari legali e contenzioso, Rapporti con il Consiglio regionale, Enti locali, Post olimpico della Regione Piemonte - Direzione Affari istituzionali e Avvocatura.