Regione Piemonte

In questa pagina:

La data corrente
Lunedì, 22 Dicembre 2014
Versioni alternative:

Torna alla home page della Regione Piemonte [1]


Energia

La Regione Piemonte, nella definizione delle strategie di politica energetica, si muove nella direzione degli obiettivi comunitari cosiddetti “20-20-20” fissati dall’Unione Europea per il 2020: riduzione del 20% dei consumi energetici, riduzione del 20% delle emissioni di CO2 rispetto ai valori del 1990, portare al 20% la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Per il conseguimento di tali obiettivi il Settore Politiche energetiche, nell’ambito del quadro normativo nazionale e nel rispetto degli indirizzi indicati dalla Direzione Regionale, definisce le linee programmatiche dell’azione regionale in campo energetico, attiva sistemi di incentivazione finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica, all’incremento dell’utilizzo delle fonti rinnovabili e al contenimento dei consumi, coordina la razionalizzazione e lo sviluppo delle infrastrutture e delle reti energetiche sul territorio, promuove la sensibilizzazione sulle tematiche energetiche attraverso molteplici canali divulgativi per una maggiore capillarità di informazione.

In Evidenza

Archivio news

Malfunzionamenti SIGIT, info per le aziende
Causa inconvenienti di natura tecnica, il sistema SIGIT (Sistema Informativo Gestione Impianti Termici) presenta dei malfunzionamenti e pertanto non sarà possibile il caricamento dei rapporti di controllo pregressi. Stiamo lavorando per risolvere l’inconveniente nel più breve tempo possibile.

Sistema Informativo Gestione Impianti Termici (SIGIT)
A partire dal giorno 2 dicembre e fino all'11 dicembre (compreso) sarà riattivato il sistema SIGIT per consentire alle ditte il caricamento dei rapporti di controllo F e G pregressi (compilati in data antecedente il 15 ottobre 2014).

Leggi tutto

Nel corso del mese di gennaio poi saranno ribaltati i dati nel CIT con la seguente logica:
  • a) verranno selezionati in SIGIT solo i rapporti di controllo con data di invio compresa fra il 2 e l'11 dicembre ed i relativi impianti
  • b) se non si trova il corrispondente impianto su CIT si trasferisce tutto: rapporto di controllo ed l'impianto
  • c) se si trova il corrispondente impianto su CIT e se le matricole delle apparecchiature sono le stesse si trasferisce solo il rapporto di controllo
  • d) se si trova il corrispondente impianto su CIT e se le matricole delle apparecchiature non sono le stesse non si inserisce nulla, si segnala il caso e le ditte avranno l'onere di sanare a mano la situazione.
ATTENZIONE: non devono venire inseriti abbinamenti di codici impianto e codici bollino dal Sigit, per queste operazioni le imprese dovranno passare dall'assistenza CSI che si occuperà di fare l'operazione in entrambi gli ambienti.

On line l'aggiornamento delle FAQ “Nuovo Catasto Impianti Termici (CIT)”. sono disponibili le nuove FAQ relative al nuovo Catasto Impianti Termici (CIT) Le novità riguardano la modalità di compilazione e inserimento dei dati sul Catasto (vedi FAQ L10-, L18 e F17)

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI E NORMATIVA REGIONALE IN MATERIA ENERGETICA sono disponibili le nuove FAQ relative agli attestati di prestazione energetica (APE)

Catasto degli impianti termici - Nuove disposizioni operative per cittadini e operatori
Per agevolare la diffusione e l'applicazione sul territorio regionale delle nuove disposizioni operative per la costituzione e la gestione del catasto degli impianti termici è possibile trovare al seguente link. Tutte le informazioni utili:

Leggi tutto

per il cittadino

per gli operatori

Importante: se serve una copia cartacea è possibile scaricare il libretto di impianto della Regione PIEMONTE .
Ricorda che il libretto va caricato sul Catasto degli impianti Termici a partire dal 15 Novembre 2014 entro i termini di cui alla DGR 6 ottobre 2014, n. 13-381.

La Regione Piemonte, insieme con le Province, il Csi Piemonte e le associazioni di categoria, ha organizzato un seminario per il giorno 14 ottobre 2014 (consulta il programma) in cui verranno illustrati gli aggiornamenti normativi relativi agli impianti termici, i nuovi modelli di libretto e di rapporto di efficienza energetica e gli adeguamenti al sistema informativo.

Leggi tutto

L'evento si terrà al Centro incontri della Regione Piemonte di corso Stati Uniti 23 a Torino.
vai al link

Bando “Più Green 2013 - Agevolazioni per l’efficienza energetica e l’uso di fonti di energia rinnovabile nelle imprese"
Indicazioni per l’invio della relazione e dei dati di monitoraggio di cui al par. 5.1 del bando.

Leggi tutto

Come previsto dal paragrafo 5.1 del Bando “Più Green 2013", il soggetto beneficiario – o il tecnico dallo stesso incaricato - ha l’obbligo di inviare alla Regione Piemonte – Settore Sviluppo Energetico Sostenibile la seguente documentazione:

  1. una relazione sulla metodologia e/o sul sistema di monitoraggio installato, in formato telematico firmato digitalmente (.p7m) da un tecnico abilitato iscritto ad un Ordine o Collegio competente per materia;
  2. un file debitamente compilato relativo alle misurazioni effettuate mensilmente nel corso dell’anno precedente.

Sono disponibili on line le indicazioni per l'invio dei dati di monitoraggio e il template da utilizzare per il monitoraggio dei dati.

Cambiamento della denominazione di Attestato di Certificazione Energetica (ACE) in Attestato di Prestazione Energetica (APE)

Leggi tutto

Con D.G.R. n. 17-7073 del 4 febbraio 2014, pubblicata sul BUR n. 7 del 13 febbraio 2014, è stata modificata la denominazione di Attestato di Certificazione Energetica (ACE) in Attestato di Prestazione Energetica (APE).
Pertanto a partire da lunedì 17 febbraio 2014 il sistema informativo SICEE rilascerà gli Attestati di Prestazione Energetica (APE).
Si precisa che la nuova denominazione verrà applicata automaticamente agli ACE già caricati a sistema in stato "bozza" o "consolidato".
Gli ACE in stato "inviato" firmati digitalmente e caricati a sistema, invece, conserveranno la vecchia denominazione.
Le ricevute di avvenuto deposito verranno adeguate di conseguenza.

Appalto pre-commerciale: indizione della gara d’appalto per servizi di Ricerca e Sviluppo (smart grids). CIG: 554497956C

Leggi tutto

E’ stata indetta la procedura di appalto pre-commerciale per la realizzazione di attività prototipali finalizzate a dimostrare come le reti intelligenti (Smart Grids) possano abilitare l’attivazione e la diffusione della mobilità elettrica attraverso la realizzazione di una diffusa rete “Intelligente” di infrastrutture di ricarica interoperabili (B.U.R. n. 52 del del 24 dicembre 2013).
Si tratta di una procedura d’appalto ad aggiudicazione plurima (procedura graduale di valutazione) la cui dotazione finanziaria complessiva è pari a euro 1.215.000,00 oltre IVA.
Il termine ultimo per la presentazione delle proposte progettuali è fissato al 26 Marzo 2014.
Tutte le informazioni e la documentazione di gara (RIF.13/13) sono reperibili al seguente indirizzo: http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/index_front.php.

Bando "Più Green 2013 - Agevolazioni per l'efficienza energetica e l'uso di fonti di energia rinnovabile nelle imprese".

Leggi tutto

Pubblicate le indicazioni per l'invio della relazione ed il template dei dati di monitoraggio energetico previsti dal paragrafo 5.1 del bando."

Rimodulazione della dotazione finanziaria delle Linee d'Azione I.1, I.2, II.1, II.3, II.4 e II.5. del "Piano d'Azione per l'energia 2012-2013"

Leggi tutto

Con Deliberazione della Giunta Regionale n. 38-6554 del 22 ottobre2013, pubblicata sul B.U.R. n. 44 del 31 ottobre 2013, è stata approvata la rimodulazione della dotazione finanziaria delle Linee d'Azione I.1, I.2, II.1, II.3, II.4 e II.5. del "Piano d'Azione 2012-2013 per una prima attuazione dell'"Atto di indirizzo per la pianificazione energetica regionale", di cui d.g.r. n. 5-4929 del 19 novembre 2012, mediante l'utilizzo delle risorse residue anche in attuazione della d.g.r. n. 75-5912 del 3 giugno 2013.

Rettifiche della graduatoria del Bando "Incentivazione alla razionalizzazione dei consumi energetici nel patrimonio immobiliare degli enti pubblici"

Leggi tutto

Con Determinazione Dirigenziale n. 188 del 25 ottobre 2013, pubblicata sul B.U.R. n. 44 del 31 ottobre 2013, sono state approvate rettifiche alla graduatoria del Bando Enti pubblici.

Rettifiche della graduatoria del Bando Più Green 2013

Leggi tutto

Con Determinazione Dirigenziale n. 189 del 25 ottobre 2013, pubblicata sul B.U.R. n. 44 del 31 ottobre 2013,sono state approvate rettifiche e scorrimento della graduatoria del Bando "Piu' Green 2013 - Agevolazioni per l'efficienza energetica e l'uso di fonti di energia rinnovabile nelle imprese" e concessione agevolazioni.

Chiarimenti per l'utilizzo dell'attestato di certificazione energetica in luogo dell'attestato di prestazione energetica

Leggi tutto
Con l'entrata in vigore della Legge dello Stato 03/08/2013 n. 90 pubblicata sulla Gazzetta ufficiale 03/08/2013 n. 181 nel caso di contratti di vendita, di trasferimenti di immobili a titolo gratuito, di contratti di affitto e per la esposizione di annunci relativi alla compravendita gli immobili devono essere dotati di un attestato di prestazione energetica.
Come specificato dalla circolare prot 16416 del 7 agosto 2013 del Ministero delle Attività Produttive, in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di recepimento della direttiva 2010/31UE da parte della Regione Piemonte e dell’aggiornamento delle Linee Guida Nazionali e del DPR 59/2009, è possibile utilizzare l’Attestato di Certificazione Energetica in sostituzione dell’Attestato di Prestazione Energetica.
Circolare

Attestato di prestazione energetica

Leggi tutto
Il Ministero dello Sviluppo economico ha emanato una circolare esplicativa a seguito dell'entrata in vigore del decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 sulla prestazione energetica nell’edilizia, con il quale viene soppresso l’attestato di certificazione energetica (ACE) e introdotto, in suo luogo, l’attestato di prestazione energetica (APE).

Approvazione graduatoria del bando "Incentivazione alla razionalizzazione dei consumi energetici nel patrimonio immobiliare degli Enti pubblici”

Leggi tutto
Con Determinazione Dirigenziale n. 98 del 2 luglio 2013, pubblicata sul B.U.R. n. 27 del 4 luglio 2013, è stata approvata la graduatoria delle domande ammesse e l’elenco delle domande non ammesse del Bando “Incentivazione alla razionalizzazione dei consumi energetici nel patrimonio immobiliare degli enti pubblici”.

Approvazione graduatoria del bando "agevolazione alla diffusione sul territorio piemontese di impianti termini a fonte rinnovabile"

Leggi tutto
Con Determinazione Dirigenziale n. 73 del 29 maggio 2013, pubblicata sul Supplemento Ordinario al B.U.R. n. 22 del 30 maggio 2013, è stata approvata la graduatoria delle domande ammissibili e l’elenco delle domande escluse del Bando "Agevolazione alla diffusione sul territorio piemontese di impianti termici alimentati a fonte rinnovabile”

Approvazione graduatoria del bando "Agevolazione alla diffusione sul territorio piemontese di sistemi di valorizzazione dell'energia termica prodotta da impianti alimentati da biomasse provenienti dalla filiera forestale

Leggi tutto
Con Determinazione Dirigenziale n. 72 del 28 maggio 2013, pubblicata sul B.U.R. n. 22 del 30 maggio 2013, è stata approvata la graduatoria delle domande ammissibili e l’elenco delle domande escluse del Bando "Agevolazione alla diffusione, sul territorio piemontese, di sistemi di valorizzazione dell'energia termica prodotta da impianti alimentati da biomasse provenienti dalla filiera forestale"

Approvazione graduatoria del bando "PIU' GREEN 2013" - agevolazioni per l'efficienza energetica e l'uso di fonti di energia rinnovabile nelle imprese

Leggi tutto
Con Determinazione Dirigenziale n. 69 del 20 maggio 2013, pubblicata sul B.U.R. n. 21 del 23 maggio 2013, è stata approvata la graduatoria delle domande ammesse e l’elenco delle domande non ammesse del Bando "Più Green 2013" - Agevolazioni per l'efficienza energetica e l'uso di fonti di energia rinnovabile nelle imprese.

Approvazione graduatria del bando "Finanziamenti agevolati per la realizzazione di edifici a energia quasi zero”

Leggi tutto
Con Determinazione Dirigenziale n. 65 del 13 maggio 2013 è stata approvata la graduatoria delle domande ammesse e della domanda esclusa del Bando “Finanziamenti agevolati per la realizzazione di edifici a energia quasi zero”.

Distacco dall'impianto centralizzato di riscaldamento

Leggi tutto
Con nota 27 febbraio 2013, la Regione Piemonte ha fornito chiarimenti in merito alla disciplina in materia di distacco dall'impianto centralizzato di riscaldamento rimarcando il divieto di installare impianti termoautonomi in edifici dotati di impianto centralizzato.
La nota puntualizza che le novità apportate dalla legge 220/2012 (Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici), in materia di distacco dall'impianto termico centralizzato, non modificano il quadro normativo regionale.
A tale proposito la Regione Piemonte, al fine di salvaguardare la qualità dell'aria e di migliorare le prestazioni energetiche degli edifici piemontesi, con la l.r. 13/2007 e con la d.g.r. 4 agosto 2009 n. 46-11968, ha vietato interventi finalizzati alla trasformazione di impianti centralizzati in impianti
con generazione di calore separata per singola unità abitativa, fatta eccezione per i casi di deroga espressamente previsti. Conseguentemente, l'inosservanza del divieto è sanzionabile ai sensi dell'articolo 20, comma 14, della l.r. 13/2007.


Servizio a cura del Settore Sviluppo Energetico Sostenibile