Regione Piemonte

In questa pagina:



Il disagio abitativo

Il disagio abitativo è un fenomeno multidimensionale che fa riferimento sia a condizioni di deficit qualitativo degli alloggi, sia a quelle dimensioni familiari, economiche e lavorative della vita delle persone  I dati e relativi grafici mostrano alcuni aspetti legati a questa tematica che non ha una vera e propria definizione univoca: dal disagio abitativo in senso stretto ( chi ha una casa inadeguata a livello strutturale per sovraffollamento o inagibilità) in senso stretto all’ipotetico rischio abitativo (di essere sfrattati), dalla vulnerabilità (vi è la convalida dello sfratto) alla emergenza abitativa (coloro i quali hanno avuto bisogno di un aiuto economico per le spese di affitto o delle utenze domestiche). La raccolta dei dati riguarda i circa 400 Comuni piemontesi che hanno alloggi popolari ed avviene attraverso una scheda annuale che la Regione invia a tali Comuni. Le tabelle raggruppano per ambito provinciale e riguardano l’arco temporale 2007 – 2013.

Descrizione dell'archivio

  • Descrizione: Schede riguardanti le famiglie con rischio abitativo, vulnerabilità, disagio ed emergenza abittiva
  • Periodo: anni dal 2007 al 2013
  • Fonte dei dati: 400 schede comunali con alloggi popolari e Censimento Istat
  • Responsabile dei dati: Settore Edilizia sociale
  • Accessibilità: Uso ufficiale

Prodotti