Regione Piemonte

In questa pagina:


Disabilità

Diritti e opportunità, servizi, informazioni, notizie utili e approfondimenti.
Dall’istruzione, al lavoro, dall’assistenza socio-sanitaria ai trasporto, allo sport e al tempo libero.
Le pagine di questo sito sono costruite per facilitare l’accesso trasversale ai servizi e alle opportunità che la Regione Piemonte mette in atto a favore delle persone disabili e delle loro famiglie.
L’area tematica dedicata nasce per garantire, rispetto alle tante competenze regionali, una migliore fruibilità delle informazioni e per un dovere di trasparenza nei confronti dei cittadini.

In Evidenza

Prospetto informativo per la Pubblica Amministrazione: comunicazioni importanti

16 luglio 2018 - Entro il 15 settembre 2018, le Amministrazioni Pubbliche che non abbiano già provveduto alla compilazione del prospetto informativo disabili dovranno inviarlo, a prescindere dalla modifica della situazione occupazionale, facendo riferimento alla situazione al 31 dicembre 2017. Lo ha definito una nota congiunta della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero del Lavoro e di Anpal.

Per saperne di più

Dopo di noi. Approvato il Bando per realizzare Gruppi Appartamento e Alloggi di Autonomia per persone disabili gravi prive del sostegno familiare (scadenza 31 ottobre 2018)

12 luglio 2018 – È aperto fino al 31 ottobre il bando regionale per accedere ai finanziamenti per la realizzazione di nuove soluzioni alloggiative (Gruppi Appartamento e Alloggi di Autonomia) e l’incremento del numero di posti letto dei Gruppi Appartamento già autorizzati al funzionamento, per l’accoglienza di persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, esclusivamente mediante interventi di ristrutturazione e/o modesti ampliamenti di edifici esistenti.
Possono partecipare Comuni, Asl, enti gestori dei servizi socioassistenziali, enti assistenziali (IPAB, APSP e IPAB privatizzate), enti religiosi legalmente riconosciuti, cooperative sociali iscritte all’albo regionale, fondazioni e associazioni.

Per saperne di più

Disponibile la Guida agli interventi a favore delle persone disabili 2018

9 luglio 2018 - E’ uscita la Guida agli interventi a favore delle persone disabili 2018, a cura della Regione Piemonte. L’edizione cartacea è disponibile nelle sedi Urp regionali.
All’elaborazione hanno partecipato Agenzia delle Entrate, Inail, Inps, Agenzia Piemonte Lavoro, con l’obiettivo condiviso di individuare, descrivere e riunire, sistematizzando in un unico documento, tutte le iniziative e i servizi a favore dei cittadini disabili.

Leggi tutto

La guida fornisce una visione complessiva delle misure di sostegno disponibili, a seconda degli ambiti di riferimento.
41 schede informative offrono indicazioni utili in merito a barriere architettoniche, assistenza alla persona, formazione professionale e lavoro, mobilità e trasporti, spese sanitarie e ausili, sport e tempo libero, tutela e trasparenza. Per ogni ambito, è indicato il soggetto da contattare.
Il linguaggio utilizzato si ispira a canoni comunicativi di semplicità e immediatezza, per facilitare la comprensione più ampia possibile.

Leggi la Guida

1169 giovani impegnati in 313 progetti: è il servizio civile in Piemonte

28 giugno 2018 - 1169 volontari saranno impegnati in 313 progetti presentati dagli enti accreditati all’albo regionale e approvati dalla Regione. La città di Torino e l'area metropolitana da sole impegnano quasi il 50% di giovani, a seguire Cuneo (circa 17%) e Asti (circa 16%).

Leggi tutto

I progetti si svolgono nelle seguenti aree di intervento:

  • l’assistenza a disabili, minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale, donne con minori a carico e donne in difficoltà, persone affette da dipendenza, vittime di violenza, migranti;
  • l’educazione e la promozione culturale rivolta a tutte le fasce di età, minori-giovani-anziani;
  • il tutoraggio scolastico, la lotta all’evasione e all’abbandono scolastico;
  • la cura e la conservazione del patrimonio storico, artistico e culturale (biblioteche, musei, centri storici);
  • la promozione dello sport, anche finalizzato a processi di inclusione;
  • l’educazione e la promozione ambientale e paesaggistica, con particolare riguardo al monitoraggio dell’inquinamento e alla salvaguardia e alla tutela di parchi ed oasi naturalistiche;
  • la diffusione della conoscenza e della cultura della protezione civile.

Sono soprattutto i primi tre ambiti ad assorbire il maggior numero di volontari. In aumento anche il numero dei volontari nel campo della conservazione del patrimonio artistico e culturale.
Il bando per poter partecipare ai progetti del Servizio Civile per l’anno 2018 uscirà nel mese di luglio. Tutti i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 28 anni, che fossero interessati, possono consultare il bando sul sito e inviare opportuna richiesta.
Con l’autunno, è previsto l’avvio operativo dei volontari presso gli Enti.