Regione Piemonte

In questa pagina:


Disabilità

Diritti e opportunità, servizi, informazioni, notizie utili e approfondimenti.
Dall’istruzione, al lavoro, dall’assistenza socio-sanitaria ai trasporto, allo sport e al tempo libero.
Le pagine di questo sito sono costruite per facilitare l’accesso trasversale ai servizi e alle opportunità che la Regione Piemonte mette in atto a favore delle persone disabili e delle loro famiglie.
L’area tematica dedicata nasce per garantire, rispetto alle tante competenze regionali, una migliore fruibilità delle informazioni e per un dovere di trasparenza nei confronti dei cittadini.

In Evidenza

“Carrozze e carrozzine” alla Reggia di Venaria giovedì 18 ottobre 2018

15 ottobre 2018 – “Carrozze e carrozzine 2” è un’escursione, promossa dal Coordinamento Montagnaterapia Piemonte, dedicata alle persone con disabilità fisiche, per scoprire il parco e la Reggia di Venaria Reale (Torino). Ritrovo giovedì 18 ottobre 2018 alle 10 a Venaria Reale (Piazza della Repubblica).
In caso di maltempo, l’iniziativa sarà rinviata a data da definirsi.
Locandina

Leggi tutto

Per informazioni e iscrizioni, entro martedì 16 ottobre alle ore 12, telefonare o scrivere a Domenico Alessio - Coordinamento Montagnaterapia Piemonte - cell. 339.3166611 – e mail alessio.and@alice.it

Consultazioni on line del progetto di legge sulla disabilità

3 ottobre 2018 - Entro l'8 ottobre 2018 è possibile consultare on-line e inviare osservazioni alla proposta di legge n. 305 "Promozione delle politiche a favore dei diritti delle persone con disabilità".

Proposta di legge
Inserimento memoria

Al via il network informativo disabili nelle province di Novara e Alessandria

18 settembre 2018 – Dopo la sperimentazione nella provincia del Verbano Cusio Ossola, prendono il via anche in quelle di Alessandria e Novara, nei rispettivi Urp regionali, le reti coordinate di sportelli a livello locale, per fornire alle persone disabili il panorama complessivo degli interventi a loro indirizzati e degli enti titolari delle competenze.

Leggi tutto

La rete di sportelli consente, attraverso un sistematico e costante scambio di informazioni, l’individuazione degli uffici cui rivolgersi per ogni esigenza,garantendone così l’effettiva accessibilità. La Regione, attraverso la sede URP, garantisce ai cittadini:

  • l’informazione su misure, iniziative e provvedimenti statali e regionali che hanno come beneficiari i soggetti diversamente abili
  • l’assistenza alla predisposizione e all’invio delle istanze di accesso ai benefici regionali, attraverso la messa a disposizione della modulistica, della casella di posta elettronica (se il richiedente ne è sprovvisto) e della postazione multimediale allestita in sede
  • un orientamento personalizzato tra i servizi, gli interventi, le attività esistenti nel territorio
  • l’inserimento in una rete informativa e di collaborazione tra enti
  • la sensibilizzazione di comunità locali e amministrazioni sui temi della disabilità, dando voce alle segnalazioni dei cittadini.

Inserimento lavorativo: l'obbligo può essere assolto anche attraverso le cooperative sociali

12 settembre 2018 - Favorire la collocazione delle persone con disabilità che presentano maggiori difficoltà d’inserimento lavorativo grazie ad opportunità d’impiego nelle cooperative sociali. E’ l’obiettivo dell’ accordo quadro siglato dalla Regione Piemonte insieme alle organizzazioni sindacali (Cgil, Cisl e Uil Piemonte) e datoriali (Confagricoltura Piemonte, Coldiretti Piemonte, Confindustria Piemonte, Confapi Piemonte, Confartigianato Piemonte, Cna Piemonte, Casartigiani Piemonte, Confcommercio Piemonte, Confesercenti Piemonte, Legacoop Piemonte, Confcooperative Piemonte) che compongono la Commissione regionale di concertazione.

Leggi tutto

L’intesa prevede la possibilità per le aziende di effettuare una parte delle assunzioni obbligatorie previste dalla Legge 68/99 affidando, attraverso la stipula di apposite convenzioni, una o più commesse a cooperative sociali o consorzi di cooperative che, per svolgere il servizio esternalizzato, assumono lavoratori disabili iscritti alle liste del collocamento mirato. A curarne l’inserimento lavorativo, verificando la compatibilità tra i profili professionali e le attività svolte dalla cooperativa sono i centri pubblici per l’impiego coordinati dall’Agenzia Piemonte Lavoro, che firmano la convenzione propedeutica all’assunzione, insieme all’azienda e alla cooperativa sociale.
La convenzione può avere una durata massima di tre anni, rinnovabile per altri due, e minima di un anno.

Via le barriere architettoniche dagli impianti sportivi piemontesi: aperto il bando 2018 per l’adeguamento dell’impiantistica

Aperto il bando per l’attuazione del piano annuale per l'impiantistica sportiva per l'anno 2018: la finalità è il sostegno degli interventi di potenziamento e qualificazione degli impianti e delle attrezzature sportive sul territorio regionale, per abbattere le barriere architettoniche e permetterne quindi la fruibilità da parte del pubblico e degli atleti con disabilità.
La scadenza per la presentazione delle domande è lunedì 8 ottobre 2018 (ore 24.00).

Per saperne di più

Servizio civile: via alle domande per partecipare a progetti in Italia e all’estero

3 settembre 2018 - Aperti i bandi per la selezione di 53.363 volontari da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero.
Per il Piemonte, sono disponibili 1168 posti nei 313 progetti presentati dagli enti accreditati all’albo regionale, cui vanno aggiunti i posti previsti nelle sedi locali degli enti a carattere nazionale.

Leggi tutto

Le aree di intervento dei progetti sono:

  • l’assistenza rivolta, in particolar modo, a disabili, minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale, donne con minori a carico e donne in difficoltà, persone affette da dipendenze, vittime di violenza, migranti;
  • l’educazione e la promozione culturale rivolta a tutte le fasce di età (minori, giovani, anziani);
  • il tutoraggio scolastico, la lotta all’evasione e all’abbandono scolastico;
  • la cura e la conservazione del patrimonio storico, artistico e culturale (biblioteche, musei, centri storici);
  • la promozione dello sport, anche finalizzato a processi di inclusione;
  • l’educazione e la promozione ambientale e paesaggistica, con particolare riguardo al monitoraggio dell’inquinamento e alla salvaguardia e alla tutela di parchi e oasi naturalistiche;
  • la diffusione della conoscenza e della cultura della protezione civile.

Le domande di partecipazione, che devono pervenire entro le 23.59 del 28 settembre 2018, sono da redigere con la modulistica predisposta dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile e da presentare all’ente titolare del progetto al quale si intende aderire (via PEC o raccomandata A.R. oppure consegnate a mano). In caso di consegna a mano, il termine è anticipato alle ore 18 dello stesso giorno. E’ possibile presentare una sola domanda per un solo progetto, pena l’esclusione di tutte le istanze.
Consulta i bandi

Dallo stesso sito, è possibile effettuare la ricerca del progetto a cui aderire tramite i motori di ricerca “Scegli il tuo progetto in Italia” e “Scegli il tuo progetto all’estero”.

Da quest’anno è attivo anche il sito www.scelgoilserviziocivile.gov.it dedicato ai/alle giovani che intendono avvicinarsi al mondo del servizio civile.

Per ulteriori informazioni, è possibile anche contattare l’Ufficio regionale all’indirizzo e_mail: serviziocivile@regione.piemonte.it o ai numeri telefonici 011/4322285 – 011/4323671.

Dopo di noi. Approvato il Bando per realizzare Gruppi Appartamento e Alloggi di Autonomia per persone disabili gravi prive del sostegno familiare (scadenza 31 ottobre 2018)

12 luglio 2018 – È aperto fino al 31 ottobre il bando regionale per accedere ai finanziamenti per la realizzazione di nuove soluzioni alloggiative (Gruppi Appartamento e Alloggi di Autonomia) e l’incremento del numero di posti letto dei Gruppi Appartamento già autorizzati al funzionamento, per l’accoglienza di persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, esclusivamente mediante interventi di ristrutturazione e/o modesti ampliamenti di edifici esistenti.
Possono partecipare Comuni, Asl, enti gestori dei servizi socioassistenziali, enti assistenziali (IPAB, APSP e IPAB privatizzate), enti religiosi legalmente riconosciuti, cooperative sociali iscritte all’albo regionale, fondazioni e associazioni.

Per saperne di più

Disponibile la Guida agli interventi a favore delle persone disabili 2018

9 luglio 2018 - E’ uscita la Guida agli interventi a favore delle persone disabili 2018, a cura della Regione Piemonte. L’edizione cartacea è disponibile nelle sedi Urp regionali.
All’elaborazione hanno partecipato Agenzia delle Entrate, Inail, Inps, Agenzia Piemonte Lavoro, con l’obiettivo condiviso di individuare, descrivere e riunire, sistematizzando in un unico documento, tutte le iniziative e i servizi a favore dei cittadini disabili.

Leggi tutto

La guida fornisce una visione complessiva delle misure di sostegno disponibili, a seconda degli ambiti di riferimento.
41 schede informative offrono indicazioni utili in merito a barriere architettoniche, assistenza alla persona, formazione professionale e lavoro, mobilità e trasporti, spese sanitarie e ausili, sport e tempo libero, tutela e trasparenza. Per ogni ambito, è indicato il soggetto da contattare.
Il linguaggio utilizzato si ispira a canoni comunicativi di semplicità e immediatezza, per facilitare la comprensione più ampia possibile.

Leggi la Guida