I piani locali

Per coinvolgere i giovani nella vita civile, culturale e sociale del proprio territorio, e per offrire spazi di incontro e di aggregazione utili alla partecipazione attiva dei ragazzi, l’Assessorato alle Politiche Giovanili della Regione Piemonte promuove l’attività dei Piani Locali Giovani

Cosa sono

Finanziati dal Fondo nazionale per le Politiche Giovanili e da una quota di risorse regionali, i Piani Locali Giovani sono attuati dalle Province: coinvolgono Comuni e associazioni del territorio stimolare la partecipazione attiva (identità – formazione – conoscenza) organizzando incontri, scambi di esperienze anche tra giovani di nazionalità diverse e occasioni di confronto sulle tematiche più attuali. L’obiettivo è coinvolgerli a pieno titolo nella vita comunale, mediante lo strumento della progettazione partecipata.

Piani locali giovani 2015-2016: cittadinanza attiva e aggregazione

Con la DGR n. 3 –667 del 27 novembre 2014 e la DGR 19-2518 del 30 novembre 2015, la Regione Piemonte ha approvato il Progetto “Piani locali giovani 2015/2016

Sulla nuova programmazione è sviluppata la linea “Centri e forme di aggregazione”, a cui si aggiunge lo strumento del “Dialogo strutturato” per coinvolgere i giovani piemontesi nella redazione di un nuovo disegno di legge regionale sulle politiche giovanili.

Per l’importanza che ricoprono gli spazi di aggregazione sul territorio, a livello locale le Province pubblicheranno bandi di finanziamento per coinvolgere Enti locali, associazioni e cooperative giovanili per migliorare le condizioni di incontro dei giovani, potenziando il ruolo dei centri di aggregazione, e sviluppando contestualmente il concetto di appartenenza al contesto cittadino e alle istituzioni

Obiettivi sono l’ampliamento delle attività dei centri di aggregazione, il confronto creativo e l’acquisizione di nuove competenze attraverso lo strumento dei “laboratori” strutturati ed altresì con spazi di “libera gestione”, intervenendo anche attraverso una cultura della differenza di genere. La gestione dello spazio attraverso l’utilizzo di strumenti che valorizzino la cittadinanza attiva, l’aggregazione.

Attualmente, le Province piemontesi hanno approvato la programmazione dei Piani locali giovani, che verrà dettagliata con l’avvio della programmazione operativa.

Scheda Progetto

Bandi e Progetti Provinciali