Orientamento musicale

CORSI COMUNALI DI ORIENTAMENTO MUSICALE

Richiesta di contributo 2016

In attuazione della legge regionale 44/2000 sul decentramento delle funzioni amministrative della Regione al sistema delle autonomie locali, nel periodo dal 2001 al 2015 le Province hanno sostenuto i corsi comunali triennali di orientamento musicale previsti dal Titolo I della legge regionale 49/1991, assegnando ai Comuni il corrispondente contributo.

La legge regionale 23/2015 sul riordino delle funzioni amministrative conferite alle Province ha riallocato in capo alla Regione, tra l’altro, la promozione dell’orientamento musicale.

La legge regionale 6 aprile 2016, n. 6 “Bilancio di previsione finanziario 2016-2018” non ha allocato risorse in favore dei contributi annuali previsti dall’art. 3 della legge regionale 49/1991 a sostegno dei corsi comunali di orientamento musicale 2016/2017.

Al momento non è pertanto possibile pubblicare nella sezione “Bandi e finanziamenti” di questo sito web né l’avviso di finanziamento né la modulistica della richiesta di contributo 2016, come invece richiesto dal decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”.

Qualora venissero reperite risorse in favore del sostegno ai corsi comunali di orientamento musicale 2016/2017 questa pagina web verrà tempestivamente aggiornata con le informazioni relative alle modalità e ai termini di presentazione della richiesta di contributo 2016.


ALBO DEGLI INSEGNANTI PER I CORSI COMUNALI DI ORIENTAMENTO MUSICALE

La Regione gestisce in via continuativa dall’entrata in vigore della legge regionale 49/1991 l’ Albo regionale degli insegnanti per i corsi comunali di orientamento musicale.
Si ribadisce che l’iscrizione in detto Albo è obbligatoria solo per i docenti dei corsi comunali triennali di orientamento musicale e NON riguarda i docenti di altre tipologie di formazione musicale, quali – a titolo esemplificativo e non esaustivo – i corsi pre-accademici e i corsi di alto perfezionamento post-accademico.