L.r. 18/2008. Sostegno a favore dei sistemi bibliotecari piemontesi per l’acquisto di pubblicazioni edite da editori piemontesi

Nell’ambito della legge regionale n. 18/2008 a sostegno della piccola editoria piemontese, la Regione Piemonte ha inteso promuovere la diffusione e la commercializzazione delle opere realizzate dagli editori piemontesi grazie alla collaborazione delle biblioteche civiche, attraverso il riconoscimento di un sostegno ai sistemi bibliotecari del Piemonte finalizzato all’acquisto di opere edite da EDITORI PIEMONTESI.

L’ entità del sostegno riconosciuto a ciascuna Biblioteca Centro Rete e Polo d’Area dei sistemi bibliotecari piemontesi è stato definito in modo proporzionale rispetto al contributo annuale loro concesso sulla base dell’applicazione dei criteri di cui alla D.G.R. n. 31-2398 del 9 novembre 2015.
Tale intervento, che ha comportato una spesa complessiva di Euro 150.000,00 suddivisa per 22 sistemi bibliotecari aderenti all’iniziativa, prevede che il piano di acquisto di ciascuna Biblioteca Polo d’Area dovrà avvenire entro il 30/06/2018 e dovrà contemplare esclusivamente opere realizzate da editori piemontesi, aventi pertanto sede legale ed operativa in un comune del Piemonte.

L’azione regionale, nel rispetto dei principi enunciati dalla l.r 18/2008, ha lo scopo di agevolare e promuovere sull’intero territorio piemontese la competitività delle imprese editoriali piemontesi e la produzione editoriale di qualità, rendendola contestualmente fruibile, attraverso la capillare rete delle biblioteche civiche, all’intera collettività.

Gli editori piemontesi destinatari indiretti dell’iniziativa, potranno promuovere il proprio catalogo presso le biblioteche che hanno aderito al progetto.

In seguito l’elenco dei sistemi bibliotecari beneficiari del sostegno assegnato con determinazione n. 640/2017: