Memoria e Cultura del territorio e Patrimonio linguistico

La Regione Piemonte sostiene la cultura del territorio attraverso la tutela, la valorizzazione e la promozione delle molteplici attività che sono alle radici del suo patrimonio e ne costituiscono l’articolata espressione.

La conoscenza e la consapevolezza di tali realtà possono diventare uno strumento necessario affinché l’azione regionale si apra al confronto con altre culture e si faccia portavoce dei valori di una profonda e radicata convivenza civile.

Il comune denominatore risiede nell’approfondimento degli aspetti essenziali della storia di un territorio come le lingue, le tradizioni popolari, e i grandi temi di un passato recente, nella proposta ai cittadini di opportunità di incontro e conoscenza su aspetti culturali del Piemonte a volte poco conosciuti, soprattutto dalle generazioni più giovani, ma comunque destinati a suscitare interessi e stimoli utili a comprendere il presente nel suo divenire storico e nei suoi imprescindibili legami col passato.

La valorizzazione del patrimonio piemontese si attua anche attraverso il coordinamento delle attività e delle forze culturali e istituzionali esistenti sul territorio. Lo sforzo prioritario è, quindi, quello di operare costantemente per evitare dispersione di risorse e agire in modo che la programmazione regionale riesca ad incidere in maniera sempre più significativa e visibile.