Regione Piemonte - Bilanci e finanze

In questa pagina:



La regione WEB 2.0

Bilancio

L’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle amministrazioni pubbliche costituisce il cardine irrinunciabile della riforma della contabilità pubblica (legge n. 196/2009) e della riforma federale prevista dalla legge n. 42//2009.
Entrambe le leggi hanno delegato il Governo ad adottare uno o più decreti legislativi, informati ai medesimi principi e criteri direttivi, per l’attuazione dell’armonizzazione contabile.
Per gli enti territoriali la delega è stata attuata dal decreto legislativo 23 giugno 2011 n. 118 “Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42”, che prevede l’approvazione del bilancio di previsione almeno  triennale, secondo lo schema di  cui all’allegato n. 9 al  D.Lgs.  n. 118/2011.
Dal  2016  è soppressa la  distinzione  tra  il  bilancio  annuale  e  il  bilancio  pluriennale  e  viene  meno  l’obbligo  di  predisporre  bilanci  e  rendiconto  secondo  un  doppio  schema (conoscitivo   e  autorizzatorio). 

Tra le principali novità introdotte dalla disciplina dell’armonizzazione dei bilanci e  dei sistemi contabili, si trovano: