Finanziamento

Scade: 17 lug 2017
Scaduto

Piattaforma tecnologica Salute e Benessere

L'iniziativa prevede un'agevolazione di solo contributo alla spesa, rivolto a raggruppamenti di PMI, grandi imprese, organismi di ricerca, Aziende Sanitarie Locali e Presidi ospedalieri/Aziende ospedaliere, che intendano sviluppare in Piemonte progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale sul tema dell'innovazione per la salute. Attraverso il bando, Regione Piemonte intende: sostenere la ricerca industriale e l'innovazione nelle tecnologie; favorire la collaborazione tra imprese e il sistema della ricerca per l'elaborazione di progetti che rispondano alle esigenze di innovazione e competitività nel settore Salute e Benessere; agevolare lo scambio di conoscenze e competenze tra imprese, organismi di ricerca e strutture sanitarie di clinica e cura ed  incentivando la creazione di aggregazioni; favorire le ricadute sul territorio anche in termini di crescita dell'occupazione e della competitività del sistema produttivo piemontese; incrementare la formazione di nuovi ricercatori industriali nei campi della Salute e Benessere, attraverso la sperimentazione di progetti di Apprendistato in alta formazione e ricerca.

Materia: 
Ricerca e innovazione
Soggetti beneficiari: 

L'iniziativa è rivolta a raggruppamenti e aggregazioni di piccole e medie imprese, grandi imprese, organismi di ricerca,  Aziende Ospedaliere o Presidi ospedalieri pubblici o privati  e Aziende Sanitarie Locali (ASL) del Piemonte che sul territorio piemontese, intendano sviluppare in forma collaborativa, progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale sul tema Salute e Benessere. Considerato il carattere multidisciplinare e multisettoriale degli ambiti che caratterizzano i temi dell'innovazione per la Salute, al Bando potranno partecipare imprese e soggetti di qualsiasi settore merceologico purché, in corso di verifica dei contenuti delle proposte progettuali, i singoli apporti risultino strettamente coerenti con le finalità e gli obiettivi della Piattaforma Tecnologica.

Tipologia finanziamento: 
FESR 14-20
Note presentazione domande: 

L'iniziativa è organizzata in due distinte fasi di istruttoria e valutazione, con relativi provvedimenti di approvazione della graduatoria, e rispettivamente di ammissione alla seconda fase nonché di concessione finale.

La procedura prevede:

FASE 1) presentazione della candidatura progettuale, entro il 17 luglio, mediante compilazione ed invio all'indirizzo PEC universita.ricercaeinnovazione@cert.regione.piemonte.it  dei Modelli 1, 2 e 3 in formato pdf e firmati digitalmente;

FASE 2) I soggetti che abbiano superato positivamente la prima fase di valutazione e che siano stati ammessi alla seconda fase, dovranno predisporre un progetto definitivo (o progetto di dettaglio) mediante caricamento delle informazioni sulla Procedura Piattaforma Bandi - (si veda fac simile "Domanda di finanziamento generata dalla procedura (format di output della procedura informatica)" - e upload della domanda stessa, unitamente agli allegati Modello 4 e Piano finanziario, tutti in formato pdf e firmati digitalmente.

Attenzione: le domande di ammissione spedite tramite posta elettronica certificata dovranno essere inoltrate in formato PDF (PDF/A) con risoluzione massima di 300dpi, al fine di evitare la generazione di documenti eccessivamente pesanti. Qualora gli allegati superassero il peso massimo di 7 MB, sarà necessario invio multiplo.

Importo in €: 
Euro 15.000.000,00
Contatti: 

tel. 011.4321463 | fax 011.4323483 (segreteria del SETTORE Sistema universitario, diritto allo studio, ricerca e innovazione) universita.ricercaeinnovazione@regione.piemonte.it

Struttura di riferimento: 
A1907A - SISTEMA UNIVERSITARIO, DIRITTO ALLO STUDIO, RICERCA E INNOVAZIONE

Si segnala che il testo dei provvedimenti pubblicati nel sito non ha valore ufficiale per il quale si rinvia al Bollettino Ufficiale della Regione.